aggiornato il 29/09/2011 alle 10:03 da

La Fondazione Carnevale incontra le scuole per parlare di progetto OCa

PUTIGNANO – incontro_oca_in_fondazioneLa Fondazione Carnevale di Putignano è al lavoro per la prossima manifestazione carnevalesca. Mercoledì 28 settembre, nella sede della Fondazione in via Conversano, si è infatti svolto un incontro con le scuole del circondario, convocate per presentare il progetto OCa (Opificio Carnevale), decollato lo scorso anno. Si tratta di un sistema di laboratori legati ai vari aspetti artistici del carnevale, quindi arte della cartapesta, coreografia e arti sceniche, produzione musicale, comunicazione e multimedialità, sartoria, meccanica. È un modo per “rilanciare il rapporto fra Carnevale e nuove generazioni”, da ciò l’esigenza di un dialogo con il mondo della scuola. Delle scuole convocate hanno risposto all’invito: il primo circolo Minzele, le scuole medie Parini e Stefano da Putignano, l’istituto Agherbino e, da Castellana Grotte, l’istituto tecnico industriale “Dell’Erba” e la scuola elementare “Tauro”. Presenti del cda della Fondazione, il direttore artistico Carlo Bruni e il consigliere Giuseppe Lopriore nella doppia veste di referente della scuola media Stefano. Assente il presidente Giuseppe Genco perché fuori Putignano. Allo stesso tavolo, Derna Saponari del team della Fondazione che quest’anno cura il progetto OCa e Stefano Giotta, tour operator di Tipica.

Le argomentazioni oggetto dell’incontro e le anticipazioni dei futuri progetti sul Settimanale Fax, in edicola sabato 1 ottobre.

© Riproduzione riservata 29 Settembre 2011