aggiornato il 05/10/2011 alle 9:51 da

La “Nicola Vitale” incide un nuovo cd, il più importante

PUTIGNANO – Coro_Nicola_VitaleDomani 6 ottobre, nella chiesa del Caroseno a Castellana Grotte, la Schola Cantorum & Orchestra “Nicola Vitale” del maestro Sebastiano Giotta, sarà impegnata nell’incisione live del cd “Ti cerco Signore”. “E’ già il terzo cd che incidiamo – commenta il maestro – ma questo di sicuro è il più importante, perché di livello nazionale e coinvolge una novantina di persone fra coro e orchestra”. Si tratta di una nuova messa di Avvento-Natale con musiche di don Fabio Massimillo, del Pontificio Istituto di Musica Sacra a Roma. “Don Fabio è, diciamo così, il braccio destro di Mons. Frisina – spiega Sebastiano Giotta – noi siamo stati contattati da don Fabio, avevamo già eseguito suoi brani”. L’incisione è a cura della Elledici e il cd sarà venduto in tutta Italia, nei punti vendita della casa editrice e della San Paolo, da fine mese. Per la “Nicola Vitale” si tratta di un impegno notevole, tanto che la chiesa del Caroseno, scelta per la capacità di accogliere coro e orchestra, chiuderà le sue porte per il tempo dell’incisione. A dirigere sarà don Massimillo, mentre Giotta è maestro del coro, ha infatti studiato tutta l’opera in meno di un mese e preparato i suoi allievi, oltre ad essersi occupato della formazione dell’orchestra. La messa comprende 11 brani, 6 dei quali richiedono l’intervento di un solista. Il maestro Giotta presterà quindi la sua voce, insieme ad una solista di Taranto.

Non è questo tuttavia l’unico appuntamento importante per il maestro putignanese. Sebastiano Giotta è infatti anche direttore del Coro Diocesano e a fine novembre, in occasione di Santa Cecilia, Mons. Frisina sarà a Castellana per una lezione concerto che vedrà impegnati i due cori, diocesano e “Nicola Vitale”. Il concerto è previsto in Chiesa Madre ed è organizzato dalla diocesi.    

© Riproduzione riservata 05 Ottobre 2011