aggiornato il 15/10/2011 alle 8:19 da

Pericolo crolli a S. Pietro Piturno

calcinacci_san_pietro_piturno_2calcinacci_san_pietro_piturno

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PUTIGNANO – Martedì scorso, dopo l’ennesima caduta di pezzi di calcinaccio da un palazzo sito nei pressi di via Londra a San Pietro Piturno, la Polizia Municipale ha chiesto l’intervento dei vigili del fuoco. I pompieri sono prontamente intervenuti sul luogo ed hanno messo in sicurezza l’area, picconato l’intonaco pericolante e delimitato la zona con il nastro isolante bianco e rosso per evitare che pedoni possano rimanere feriti. La zona si trova a due passi dal parco giochi quindi ancor più a rischio per i bambini del quartiere. Proprio per questa ragione i vigili hanno ritenuto opportuno lasciare una recinzione permanente che delimita l’area pericolosa. Il crollo avvenuto a Barletta ha innalzato l’asticella di attenzione sullo stato degli edifici adibiti a civile abitazione. A Putignano l’attenzione è quindi rivolta soprattutto per le abitazioni site nel quartiere periferico dove sono ben note le condizioni di degrado degli immobili. Da tempo i residenti chiedono allo Iacp e all’Ente Case Popolari, enti proprietari dei caseggiati, di provvedere alla manutenzione straordinaria. Un aiuto potrebbe arrivare presto dai fondi Pirp già destinati alla manutenzione degli immobili e degli spazi comuni (strade e verde), ma in attesa che i lavori inizino i casi di distacco di calcinacci si moltiplicano.

 

© Riproduzione riservata 15 Ottobre 2011