aggiornato il 19/01/2012 alle 15:16 da

L’Agherbino dedica un’aula ad Antonella Riotino

PUTIGNANO – img00-0-2L’I.I.S.S. Agherbino di Putignano intitolerà il laboratorio Grafico-Pubblicitario alla memoria di Antonella Riotino, l’alunna della classe 4 F, vittima di un efferato episodio di violenza. La cerimonia avrà inizio alle ore 10.30 del 24 gennaio, giorno del suo ventiduesimo compleanno. All’incontro prenderanno parte le autorità, i compagni di classe, i suoi insegnanti e la famiglia. Successivamente la commemorazione proseguirà presso il locale cimitero per un omaggio sul luogo della sepoltura.

Sul fronte giudiziario, continua il procedimento nei confronti dell’assassino reo confesso, il quasi 19enne Antonio Giannandrea, anch’egli studente dell’Agherbino. Il giudice Marco Guida ha accolto la richiesta dei legali difensori, Renato Bucci e Renato Melloni, di disporre una perizia psichiatrica in sede di incidente probatorio. L’incarico al perito sarà conferito nell’udienza fissata per il 14 febbraio prossimo. Dovrebbe essere il prof. Roberto Catanesi ad analizzare Giannandrea per verificare le sue condizioni psichiche alla luce del fatto che il giovane non sia riuscito ancora a dare una motivazione per il suo gesto criminale. Nel frattempo è stato tolto dal regime di isolamento e Giannandrea è stato inserito nella realtà comune carceraria; ora divide la cella con altri tre detenuti.

© Riproduzione riservata 19 Gennaio 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento