aggiornato il 20/01/2012 alle 7:38 da

Il nuovo direttivo Fidas

direttivo_fidasPUTIGNANO – Sarà Domenico Santoro a guidare, anche per i prossimi tre anni, la sezione putignanese della Fpds – Fidas. Accanto a lui, riconfermata anche la vice-presidente Monica Laterza.

Il nuovo direttivo, costituito da 13 componenti anziché 19, è stato eletto nel corso dell’assemblea che ha avuto luogo domenica scorsa presso la sede associativa. Molti i consiglieri riconfermati (Domenico Ventrella, tesoriere; Giuseppe Stefano Lippolis; Francesco Bernardi; Mario Labate; Giovanni Leogrande; Sandra Ginnasio e Palma Pamela Romanazzi), a cui si aggiungono anche quattro nuovi volti: Gianluca Ignazzi, Vito Fraccalvieri, Debora Degiorgio, segretaria, e Pasquale Simone.

Se da un lato, quindi, il nuovo direttivo si inserisce nel solco della continuità con la riconferma di buona parte della squadra precedente, dall’altra si apre a nuove esperienze con l’introduzione di volti giovani, che hanno fatto della donazione del sangue una priorità di vita.

“Sono molto contento – ha dichiarato a Fax il presidente Domenico Santoro – perché questo ci permetterà di portare avanti la missione che ci è stata affidata tre anni fa. In questi anni il direttivo ha lavorato molto bene, portando avanti la diffusione della cultura della donazione del sangue su tutto il territorio. L’auspicio è che questa nuova squadra sia ancora più presente, più compatta”.

Della stessa idea anche la vice-presidente Monica Laterza, che sottolinea il grande lavoro fatto negli ultimi tre anni dal direttivo soprattutto tra le giovani generazioni (solo nel 2011 ben 93 nuovi donatori di età compresa fra i 18 e i 35 anni sono entrati a far parte della grande famiglia della Fidas).

E proprio ai giovani è dedicato anche il gruppo mascherato che l’associazione presenterà all’edizione 2012 del Carnevale putignanese. “Il futuro siamo noi”, è questo il nome che identificherà il gruppo, sfilerà per le strade del paese con lo scopo di avvicinare altra gente al mondo della donazione del sangue. Una sfida che quest’anno la Fpds – Fidas lancia in collaborazione con l’associazione “Farinella”, la quale si occuperà la realizzazione di un manufatto in cartapesta che accompagnerà le maschere lungo tutto il percorso.

Insomma, comincia con il piede giusto l’avventura del nuovo direttivo che si insedia in un momento storico particolarmente difficile. Come lo stesso direttivo ricorda, “i tagli alla sanità potrebbero penalizzare le donazioni. Tra le spese extra, che sono state decurtate agli ospedali, vi sono anche le donazioni effettuate nei giorni festivi”. In attesa che venga stilato un calendario ufficiale delle raccolte straordinarie, il direttivo dell’associazione invita tutti i donatori a donare anche nei giorni infrasettimanali. A Putignano è possibile farlo dal lunedì al sabato, dalle ore 8 alle ore 12, presso il centro trasfusionale del nostro ospedale.

© Riproduzione riservata 20 Gennaio 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento