aggiornato il 22/01/2012 alle 10:08 da

Il sindaco ai vigili: “Fate più multe”

IMG_1943

PUTIGNANOSi è svolta ieri sera in sala consiliare la cerimonia annuale della Polizia Municipale in occasione di San Sebastiano, patrono dei vigili urbani. Durante la serata l’assessore al ramo, Dino Angelini, ha indicato l’obiettivo per l’anno appena partito: “Innalzare la qualità della vita nella nostra cittadina”, anche grazie al prezioso ruolo svolto dai vigili urbani. L’assessore ha quindi richiamato il corpo guidato dalla Comandante dott.ssa Maria Teresa Scalini ad operare “con funzionalità e credibilità”. Infine Angelini ha presentato i progetti che il suo settore intende portare avanti nei prossimi mesi: la redazione del “Piano del traffico e della mobilità sostenibile” e “l’avvio del confronto per la delocalizzazione del mercato settimanale da eseguire entro questa primavera”. L’assessore ha sottolineato che lo spostamento del mercato dovrà avvenire “nella consapevolezza che servono nuove regole e nuova disciplina”, e dal punto di vista logistico è indispensabile “individuare nuovo spazio per i parcheggi dei camion degli ambulanti, che spesso vediamo sui marciapiedi, ed un parcheggio di scambio per i fruitori del mercato”.

Particolarmente pungente è stato l’intervento del sindaco Gianvincenzo Angelini De Miccolis che, a sorpresa, ha invitato i vigili “a fare più multe”, rimarcando la “schizofrenia dei cittadini che da una parte chiedono rigore ed intransigenza in generale e dall’altra parte esigono tolleranza per se stessi”.

Pubblichiamo alcuni passaggi della relazione sulle attività svolte nell’anno 2011 a cura del Comandante Dott.ssa Scalini Maria Teresa.

Come ogni anno la ricorrenza di San Sebastiano martire è caratterizzata da preparativi frenetici, e come ogni anno, ci ritroviamo per ricordare e festeggiare il Patrono della Polizia Municipale ma anche per fare il punto sull’attività svolta nell’anno appena trascorso. Anche quest’anno dunque il 20 Gennaio è il momento dei bilanci: siamo riusciti a raggiungere gli obbiettivi che ci eravamo fissati?

Abbiamo risolto i piccoli e grandi problemi che la città ci ha presentato quotidianamente?

Ripercorreremo brevemente l’attività svolta  nel corso dell’anno 2011 e, tenteremo di indicare le prospettive e gli sviluppi per l’anno 2012 appena iniziato.

I dati che abbiamo riassunto in questa relazione delineano un anno di lavoro al servizio dei cittadini per i quali l’intero corpo lavora nell’ottica di una Putignano sempre più sicura e, speriamo, migliore. (…)

 

Sono tanti i bisogni legati ad un territorio sicuro.

La Polizia Municipale, oggi, è l’espressione visibile della struttura organizzativa dell’Ente Locale, in quanto opera sul territorio ogni giorno, svolgendo un’intensa attività a contatto diretto con i cittadini.

Un rapporto non sempre idilliaco, perché spesso il rispetto delle norme di comportamento e l’osservanza delle regole di civile convivenza vengono disattese dagli stessi beneficiari.

Nell’anno appena trascorso e in quello appena iniziato certamente ancora meno facile sarà il rapporto tenuto conto della crisi economica che sta caratterizzando il nostro paese e che vede aumentare le difficoltà da superare da parte di tutti.

Gli sforzi della Polizia Locale di Putignano nell’attività di prevenzione, formazione, educazione e di repressione mirata sono continuati e continuano, grazie anche a campagne di formazione ed informazione mai cessate che questo Comando ha posto in essere con le sempre disponibili associazioni di volontario che operano sul territorio quali Oper, Overland, Rangers e Vivi la Strada che ringrazio per la disponibilità, pazienza e continua presenza sul territorio. (…)

Nel corso dell’anno 2011 abbiamo accertato su 365 giorni di presenza sul territorio:

–                                                         3550 verbali al codice della strada con un accertamento di entrata pari a 251.862,00 euro;

–                                                         263 incidenti stradali di cui 71 con feriti;

–                                                         62 segnalazioni alla Prefettura Ufficio patenti;

–                                                         2 patenti sospese dall’ufficio direttamente;

–                                                         4 esecuzione sospensione patenti dalla Prefettura;

–                                                         2 proposte di revisione patente per mancanza dei requisiti psicofisici;

–                                                         11 patenti ritirate;

–                                                         1229 punti decurtati;

–                                                         28 permessi provvisori di guida;

–                                                         12 permessi provvisori di circolazione;

–                                                         30 controlli con il misuratore elettronico della velocità;

–                                                         20 veicoli sequestrati per mancata copertura assicurativa;

–                                                         1 omissione di soccorso;

–                                                         1 ciclomotore rinvenuto in stato di abbandono e restituito;

–                                                         2 fermi di veicoli per fermo amministrativo;

–                                                         29  trasgressori perseguiti per rifiuto di esibire i documenti;

–                                                         23 veicoli senza revisione;

–                                                         1 rilascio nulla osta per trasporto eccezionale;

–                                                         3 pratiche di rateizzazione.

–                                                         Sono stati iscritti a ruolo verbali sino al 30 Giugno 2011 per un importo di €. 192.279,00.

Non siamo solo regolatori del traffico.

Abbiamo organizzato servizi di controllo di alcune aree del centro abitato in orari ad alta densità di traffico con posti di blocco.

Per tutti i servizi di viabilità e soprattutto di controllo del territorio importante è stata la preziosa sinergia attuata con il locale Comando Stazione Carabinieri con il quale si è instaurato un rapporto di collaborazione anche in tutte le manifestazioni civili e religiose, grazie Comandante perché garantisce puntualmente e continuamente questa collaborazione.

A Putignano si attua quella collaborazione interforze che da qualche anno si auspica possa diventare a livello nazionale garanzia di maggiore sicurezza sul territorio.

Si vuole ricordare che in alcune circostanze i componenti il Corpo di Polizia Municipale sono stati oggetto di episodi di intolleranza anche violenti non giustificati certamente da condannare, nei quali le unità coinvolte hanno sempre e comunque tenuto un comportamento idoneo al ruolo svolto.

Importante è stato anche il lavoro svolto dagli ausiliari della sosta che ha prodotto:

– 1743 verbali al Codice della Strada con un incasso di €. 65.916,00.

Sicurezza del territorio non è solo controllo della viabilità, del traffico, del presidio delle zone a rischio ma è anche controllo dell’agro.

Questa attività è stata e viene svolta con il prezioso ausilio del Corpo Forestale dello Stato sezione di Noci, grazie Comandante, nonché con le Associazioni di volontariato Rangers e Oper.

Una proficua collaborazione che dà sicurezza ai cittadini anche per problematiche inerenti la protezione civile, l’abusivismo edilizio e la tutela dell’ambiente.

Il Comando per le emergenze di Protezione Civile è attivo 24 ore su 24 con collegamenti con la Prefettura.

Questo servizio viene attivato immediatamente all’insorgere dell’urgenza e coinvolge tutto il personale in qualsiasi ora della giornata.

In campo edilizio è bene ricordare l’istituzione dell’Ufficio per i controlli del Centro Storico che ha prodotto 15 segnalazioni, mentre per l’attività di polizia Giudiziaria sono state prodotte n. 164 pratiche, denunciate n.41 persone di cui 4 ignote.

In campo ambientale sono stati segnalati n. 8 siti inquinati oggetto di successiva bonifica.

Dare sicurezza è il nostro vivere quotidiano.

Sicurezza che i componenti del Comando garantiscono a tutte le manifestazioni culturali, civili e religiose che si svolgono sul territorio basti ricordare il servizio reso durante il carnevale nella edizione invernale ed estiva che coinvolge il Comando  non solo per il servizio di viabilità ed in ausilio per quello di ordine pubblico ma anche nell’organizzazione e preparazione di tutti gli atti propedeutici, ordinanze, autorizzazioni, acchè la manifestazione riesca al meglio tutelando la sicurezza dei cittadini e dei turisti.

Il Comando di Polizia Locale di Putignano, le nostre risorse umane hanno realizzato due progetti che sono stati presentati in Prefettura in sede di comitato di Protezione Civile avendo il plauso sia per il lavoro preparatorio che per quello operativo che è stato svolto poi nelle giornate delle sfilate.

Ricordo a tutti l’attività

Nell’anno 2011 sono state svolte:

–          305 pratiche SDI;

–          30 richieste informazioni per risarcimento danni;

–          60 pratiche per installazione di insegne pubblicitarie;

–          20 autorizzazioni di passi carrabili;

–          188 ordinanze varie, di cui 160 dirigenziali e 28 sindacali;

–          150 pareri per occupazioni di suolo pubblico;

–          5 permessi per medici in visita domiciliare;

–          89 rinnovi di permessi per carico e scarico centro storico;

–          232 verbali di ispezione;

–          89 oggetti smarriti;

–          580 rinnovi di permessi per residenti del centro storico.

Il Comando ha intensificato i controlli della presenza di extracomunitari e stranieri sul territorio senza permesso di soggiorno o con permesso scaduto, persone sfuggite a persecuzioni o fuggite da territori poveri e privi di garanzia dei livelli minimi di legalità.

Persone che spesso hanno paura di sollevare il capo che hanno bisogno di assistenza, comprensione, garanzia del rispetto della dignità della persona vista nella totalità delle sue caratteristiche spirituali, economiche, politiche, sociali e dei valori.

Perché una comunità si sviluppi e si rafforzi si deve agire nel contesto degli esseri umani che la costituiscono.

In questo servizio fattiva è stata la preziosa collaborazione con la tenenza della Guardia di Finanza di Putignano, grazie Comandante.

Sono stati realizzati:

– 20 accertamenti attività commerciali a posto fisso;

– 305 accertamenti presente per ogni mercato settimanale;

–  24 pratiche varie per il commercio ambulante;

– 200 controlli di istanze di partecipazione a mercatini;

– 500 accertamenti anagrafici;

–  220 autorizzazione per manifestazioni civili e religiose;

– 6 ispezioni a circoli privati;

– 961 relazioni di servizio

– 4 revoche di posteggi;

– 12 autorizzazioni per produttori agricoli;

– 45 istruttorie per parcheggi riservati ad invalidi.

(…)E’ stato istituito dal 20 Dicembre 2011 il vigile di quartiere in tre zone:

–          Centro Storico;

–          Putignano 2000;

–          San Pietro Piturno.

Il Servizio viene svolto quotidianamente per un ora in ogni turno nei due quartieri di Putignano 2000 e San Pietro Piturno ed invece per l’intera giornata nel Centro Storico.

Ha già riscosso grande interesse da parte dei Cittadini che guardano positivamente a questa presenza costante sul territorio.

(..)Concludo con una nota di lode per tutti gli operatori del corpo di polizia municipale per la disponibilità prestata in ogni frangente ed azione, superando a volte incomprensioni o visioni particolaristiche nell’attività quotidiana, sacrificando spesso il tempo pur prezioso da dedicare alla vita privata, per la prosecuzione o conclusione delle particolare operazioni di servizio iniziate, o per garantire la nostra presenza in particolari momenti di emergenza dell’anno trascorso.

© Riproduzione riservata 22 Gennaio 2012