aggiornato il 01/06/2012 alle 11:55 da

Le scuole rendono omaggio a Melissa, brivido alla ‘De Gasperi’

PUTIGNANO – Per tutta la giornata di oggi gli istituti scolastici di Putignano ed anche il palazzo municipale sono intitolati “Morvillo Falcone”.

L’iniziativa è stata concordata dai dirigenti dei plessi scolastici di Putignano per commemorare la studentessa brindisina Melissa Bassi che nel brutale attentato, ancora senza un perché, ha perso la vita e manifestare una ferma condanna ad ogni azione di violenza.

All’iniziativa ha poi aderito anche il Comune di Putignano.

Da stamane sulla facciata di tutte le sedi scolastiche di primo e secondo livello, e sul municipio, è comparso uno striscione recante la seguente dicitura: “Istituto Morvillo-Falcone in ricordo di Melissa Bassi”. Sul manifesto anche una bella foto della studentessa deceduta.

Piccolo brivido, invece, alla scuola primaria “A. De Gasperi” in mattinata. Proprio nel giorno del ricordo della tragedia di Brindisi, è stato rinvenuto un lucchetto che chiudeva il cancello dell’istituto, mai precedentemente apposto.

Al fine di fare le necessarie quanto opportune verifiche – in modo assolutamente sereno – è stato disposto l’allontanamento degli alunni accompagnati dai docenti. Eseguite le operazioni di controllo, effettuate congiuntamente dai Carabinieri e dagli agenti di Polizia Municipale, accertata la inesistenza di qualunque forma di pericolo, i piccoli studenti sono rientrati nelle loro classi già alle ore 9:30.

Per fortuna si è certamente trattato di un atto goliardico privo di qualunque altro significato.

Scuola_Putignano_Melissa_BassiScuola_Putignano_Melissa_Bassi_2

© Riproduzione riservata 01 Giugno 2012