aggiornato il 12/07/2012 alle 14:25 da

Fine corso Educational Management

PUTIGNANO – 532631_328312293922085_359928459_nSi è concluso venerdì scorso 6 luglio, il primo corso di Educational Management realizzato a Putignano presso il Centro Culturale Sepik. Il corso organizzato dall’Associazione Sedimentazione, nell’ambito del progetto vincitore di Principi Attivi 2010, è stato realizzato in collaborazione con Associazionedidee di Biella, realtà con esperienze nazionali e internazionali nel settore (Cittadellarte-Fondazione Pistoletto, Manifesta 7, Biennale d’ arte urbana di Bordeaux, FAI) ed E-collective (impegnata nella promozione di progetti ed eventi artistico-educativi). Le due intense settimane hanno visto la partecipazione di corsisti provenienti da varie zone del sud Italia, cimentarsi con la nuova figura dell’educatore culturale, soffermandosi sulla gestione dei progetti educativi nel mondo dell’arte, con particolare attenzione al modello Montessori, al fundraising ed alla mediazione fra artista e pubblico. Momenti stimolanti sono stati la visita a Matera presso “Casa Cava”, una cava sotterranea recuperata e riconvertita a centro culturale polivalente, le attività di confronto e progettazione a stretto contatto con l’artista Angela Zurlo e le diverse giornate dedicate al project work per l’ideazione di un progetto culturale.

I partecipanti hanno mostrato molto entusiasmo, tanto da esprimere la volontà di un corso più lungo e approfondito sui temi trattati. Si è inoltre instaurato un intenso rapporto umano tra le persone coinvolte in questa esperienza, che porterà sicuramente ad ulteriori percorsi con le realtà interessate, sia da parte dell’Associazione Sedimentazione che degli stessi corsisti, che hanno voluto rilasciarci alcune impressioni:

«Da un punto di vista didattico, docenti giovani ci hanno fatto capire che è davvero possibile far uscire la cultura dagli ambienti riservati ai pochi “addetti ai lavori” nella quale spesso si trova reclusa, dimostrando come sia possibile sviluppare un approccio diverso al problema educativo, personalizzato sul singolo soggetto da educare.» (Rossana)

«L’ approccio è stato sì professionale ma incredibilmente amichevole, agevolando un immediato scambio di esperienze, contatti, ipotesi per il futuro. Ognuno di noi ha colto da questi giorni uno spunto per immaginare il proprio percorso futuro e un’iniezione di coraggio per pensare di realizzare i propri progetti.» (Alessia)

«Sia la struttura Sepik, sia gli insegnanti che i corsisti hanno tutti contributo a creare un contesto appagante e stimolante in cui apprendere è stato straordinariamente gradevole. Non resta che applicare questo metodo concretamente nei progetti che si vorranno realizzare nel nostro territorio.» (Teresa)

«Quest’esperienza mi ha convinta del valore fondamentae di una buona didattica, per progettare un intervento culturale che possa servire come occasione di crescita sociale e individuale. Cercare nuove strade per rendere la conoscenza accessibile a tutti significa permettere a molte più persone di sperimentare un pensiero creativo.» (Bianca)

Come associazione Sedimentazione esprimiamo grande soddisfazione nell’essere riusciti a realizzare un corso del genere a Putignano, sfidando così chi vede nelle province meridionali, un terreno poco fertile ad investimenti culturali di questa portata. Ringraziamo inoltre sia i corsisti che i docenti per le piacevoli e stimolanti giornate che abbiamo passato insieme.

 

 

Skype: sedimentazione 

 

© Riproduzione riservata 12 Luglio 2012