aggiornato il 27/09/2012 alle 11:30 da

Passeggiata per la vita nel ricordo di Antonella Riotino

GROTTE_100_DONNE_346_OKPUTIGNANO – Legambiente, Consulta Pari Opportunità e Comune di Putignano invitano la cittadinanza a partecipare al Memorial Antonella Riotiono dal titolo “Uno, dieci, cento passi per la Meta Trekking dei sensi e della memoria”, una passeggiata per la vita a lenta velocità ed ecosostenibile, un percorso  tra natura, cultura, storia, solidarietà, sapori e Biodiversità del territorio di Putignano verso i Monti di Gioia.

L’appuntamento è per domenica 7 ottobre  2012, ore 9,00-17.00.

L’idea fondamentale è quella di  METTERE IN MOTO CORPO, MENTE E  CUORE.

TREKKING DEI SENSI E DELLA MEMORIA è sentirsi in  contatto con la natura del nostro paesaggio a Sud-Est della provincia di Bari, un Cammino per la Vita, nella natura e a lenta velocità, alternando momenti di riflessione e di condivisione.

Non sarà una semplice camminata, sarà una “metafora”, “condita” con vari momenti esperienziali.

Una delle finalità del  progetto è quella di coinvolgere quanti vorranno vivere l’esperienza del trekking leggero, la passione per l’escursionismo e la conoscenza in ambito turistico, ambientale ed enogastronomico-Bio della Bassa Murgia; il territorio, quasi incontaminato, in cui viviamo.

“Uno, Dieci, Cento Passi per la Meta” è anche prendere coscienza della salvaguardia del  patrimonio paesaggistico, ecologico, ecosostenibile  e agro-alimentare del territorio pugliese.

La giornata prevede una Passeggiata per la Vita a Lenta Velocità; un’escursione didattica, culturale ed enogastronomica, durante la quale, oltre a camminare nella natura, saranno introdotte tematiche relative all’agricoltura e all’alimentazione ecosostenibile e Bio, alle particolarità e alla protezione in materia ambientale di flora e fauna dell’area.

 

MEMORIAL ANTONELLA RIOTINO

Nel corso del cammino si procederà alla piantumazione di un Albero per la Vita.  Una targa  commemorativa sarà il modo semplice per ricordare Antonella Riotino, la 20enne  uccisa a Putignano il 6 gennaio del 2012.

Si intende, così, SALDARE IL RAPPORTO TRA IL TERRITORIO E LA CITTADINANZA ATTIVA, anche  attraverso riflessioni sul triste fenomeno della  violenza contro le donne;  il cosiddetto femicidio e promuovere la diffusione della Cultura delle Pari Opportunità.

“Uno, Dieci, Cento Passi per la META” vuole essere un momento prezioso visto che con i ritmi di vita moderni, fermarsi a riflettere su temi  importanti è diventato sempre più difficile …. e anche perché, come diceva  Giorgio Gaber, “Libertà non è stare sopra un albero, ma è partecipazione”.

DEGUSTAZIONI, SUONI E DANZE POPOLARI A SUD-EST

Alla fine del Cammino per la vita, che prevede un percorso ad anello, di circa Km 12, saranno proposti e degustati cibi Bio semplici e gustosi, vanto della tradizione gastronomica del nostra splendida Terra di Puglia. Ospite speciale: A POV’L, (a farnedd), un semplice sfarinato di cereali e  legumi, in particolare orzo e ceci abbrustoliti e pestati, la cosiddetta farinella o anche” il macinato delle “carni dei poveri”; cibo arcaico e gustoso, emblema della fiera tradizione e della storia di Putignano.

Il tutto accompagnato da buon vino Primitivo prodotto in loco da vitigni autoctoni e dalle sapienti mani del Signor Angelo e della Signora Anna, proprietari della Azienda Bio NUOVO MURETTO, che ospiterà i partecipanti per la degustazione di cibi antichi, legumi cotti in Pignata, focacce di farro, prodotti caseari  e …

Le degustazioni dei vari piatti avverranno in contenitori e con stoviglie monouso biodegradabili

Musica dal vivo, Danze Popolari e il Concorso “Porta una torta fatta da te e vinci prodotti Bio” allieteranno la giornata

 

© Riproduzione riservata 27 Settembre 2012