aggiornato il 19/12/2012 alle 11:59 da

Il Natale di Africizia

PUTIGNANO – Il “Sapone della solidarietà” è un’iniziativa di Africizia Onlus,  un’associazione laica ed indipendente, senza fini di lucro, impegnata nella promozione della cultura della solidarietà e nella sensibilizzazione ai valori universali della pace, dell’amicizia e della fratellanza tra i popoli.
Promuovendo programmi concreti di sostegno e di sviluppo, Africizia Onlus si occupa di persone, soprattutto bambini, che vivono in condizioni di povertà e di bisogno, per offrire loro l’opportunità e la speranza di una vita dignitosa.
L’impegno di Africizia Onlus arriva anche in Africa e nel Sud del Mondo, con attività che valorizzano la cultura, l’identità e le potenzialità della gente della popolazione locale.
In questo contesto gli associati di Africizia Onlus, impegnandosi personalmente e gratuitamente, promuovono attività mirate al raggiungimento degli scopi  statutari.
In occasione delle festività natalizie, soci e volontari hanno deciso di impegnarsi per apprendere l’arte del sapone artigianale e realizzare saponette naturali e profumate per l’allestimento del mercatino natalizio.
L’iniziativa è stata avviata con successo a Putignano domenica scorsa 16 dicembre e verrà riproposta domenica 23 e lunedì 24 dicembre, sempre a Putignano, nei pressi della Chiesa del Carmine.
Tantissimi hanno scelto il “Sapone dell’Amicizia” come regalo di Natale per parenti e amici, compiendo un gesto concreto di amore nei confronti di chi ha più bisogno. I fondi raccolti sosterranno i programmi avviati da Africizia Onlus.
L’evento è stato vissuto con grande spirito di collaborazione, nel contesto di un sodalizio di profonda e gioiosa condivisione di ideali.
Obiettivo ulteriore dell’iniziativa è quello di trasferire in Africa le tecniche di produzione artigianale e naturale dei saponi, realizzando un laboratorio di saponi che favorisca l’emancipazione economica e sociale delle donne.
Un “raggio di sole” che, come diceva San Francesco d’Assisi, “è sufficiente per spazzare via molte ombre”.

Africizia Onlus

africiziaafricizia_2

© Riproduzione riservata 19 Dicembre 2012