aggiornato il 01/02/2013 alle 9:49 da

Negozi a luci spente per protesta

PUTIGNANO – Discreta la partecipazione dei commercianti putignanesi alla manifestazione di protesta, messa in campo da “Rete Impresa Italia”, che raccoglie sigle sindacali del settore commercio e artigianato, per protestare contro la crisi e chiedere un’attenzione maggiore del Governo su questioni spinose come fisco, lavoro, credito, burocrazia, infrastrutture. Lunedì scorso, a poche ore dalla consegna simbolica delle chiavi delle proprie attività da parte dei commercianti ai rappresentanti della politica, nel pomeriggio anche i negozianti putignanesi hanno proseguito la mobilitazione aderendo allo spegnimento delle luci di vetrine e aziende dalle 18,00 alle 19,00, per sensibilizzare i cittadini al tracollo di un sistema che conta, secondo i dati diffusi da “Rete Impresa Italia”, la morte di ben 3000 imprese nelle province di Bari e BAT nel 2012.

protesta_commercianti_1protesta_commercianti_2

© Riproduzione riservata 01 Febbraio 2013