aggiornato il 01/07/2013 alle 13:32 da

Concorso piazza Moro, i 10 ammessi alla seconda fase

nicola recchia progetti per piazza moroPUTIGNANO –  E’ stato presentato ufficialmente stamattina a Bari, nell’ambito di una conferenza stampa, l’elenco dei progetti ammessi alla seconda fase del concorso di progettazione preliminare per la riqualificazione della zona compresa fra piazza Aldo Moro e piazza Berlinguer (ex foro boario). Oltre 120 i candidati al concorso, fra questi la commissione giudicante ne ha selezionati 10.

Alla conferenza stampa hanno preso parte oltre al sindaco Gianvincenzo Angelini De Miccolis e all’assessore all’urbanistica Nicola Recchia, anche l’assessore regionale Angela Barbanente.

Di seguito, in ordine alfabetico, i 10 progetti ammessi alla seconda fase del concorso di selezione:

$1-  Arch. Paolo Luigi Poloni (Luino – VA)

$1- Raggruppamento Temporaneo Studio Bodàr_bottega d’architettura (Capogruppo Mandatario) Arch. Anna De Marco (Mandante – Giovane professionista) – Barcellona Pozzo di Gotto (ME)

$1-  Arch. Eleonora Cecconi – Firenze

$1-  Raggruppamento Temporaneo Arch. Eleonora Burlando (Capogruppo Mandataria) Arch. Riccardo Miselli (Mandante) Arch. Chiara Giolito (Mandante – Giovane professionista) – Genova

$1-  Arch. Alfredo Carbotti – Modena

$1-  Raggruppamento Temporaneo Studio s.b.arch. Studio Bargone, Architetti Associati (Capogruppo Mandatario) Ing. Francesco Bosco (Mandante – Giovane professionista) – Foligno (PG)

$1-  Arch. Stanislao Fierro – Bolzano

$1-  Arch. Marco Marsilii – Cepagatti (PE)

$1-  Raggruppamento Temporaneo Arch. Andrea Mammarella (Capogruppo Mandatario) Arch. Dario Magnacca (Mandante) Arch. Marco Mantellato (Mandante – Giovane professionista) Arch. Federico Micarelli (Mandante) – Pescara

$1-  Raggruppamento Temporaneo Arch. Gianluca Aresta (Capogruppo Mandatario) Arch. Crocitto Monica (Mandante) Ing. Pietro Francesco Marengo (Mandante) Ing.  Vito  Pinto (Mandante – Giovane professionista) – Monopoli (BA)

 

Va evidenziato che fra gli ammessi alla seconda fase non ci sono studi putignanesi, il più vicino in termini territoriali arriva da Monopoli. Non sono state pubblicate le bozze di progettazione per non creare vantaggi impropri fra i concorrenti.

Il montepremi a disposizione dei concorrenti è pari a 70mila euro. Al vincitore del concorso spetterà un premio di 30mila euro mentre gli altri ammessi alla seconda fase dovranno dividersi un il rimborso spese di 40mila euro totali.

© Riproduzione riservata 01 Luglio 2013