aggiornato il 12/02/2014 alle 14:15 da

Cittadinanzattiva sulla sanità che funziona

ospedale putignanoPUTIGNANO – I problemi nella sanità locale ci sono ma ci sono anche tante cose positive nel nostro ospedale. Ad evidenziarle è l’associazione Cittadinanzattiva (rete Tribunale del Malato) che sente “il dovere di rendere noti alla collettività gli autori di buone pratiche che operano nella struttura ospedaliera di Putignano”. Con una lettera aperta ai vertici Asl, l’associazione evidenzia quanto segue: “1) – nell’Unità Operativa di Chirurgia Generale- diretta dal Dott. Vito Lanza – il comportamento (professionale e umano) del personale Medico e Paramedico (Anestesisti compresi) nei confronti degli utenti è eccellente; 2)- nell’Unità Operativa di Medicina Generale e presso l’Ambulatorio Specialistico la Dott.ssa Giovanna Minenna – Reumatologa – svolge il suo dovere di Medico con tale dedizione professionale da lasciare i pazienti molto soddisfatti. Ci è stato riferito, da più parti, che il tempo dedicato al suo lavoro va ben oltre a quello stabilito e che, sovente, torna a casa dopo aver soddisfatto tutte le richieste dei pazienti”. Continua l’associazione rappresentata dall’ing. Peppino Albano e dal rag. Nicola Di Pierro: “Queste segnalazioni le passiamo anche agli Organi Superiori della Sanità Pugliese affinché ne prendano atto col fine di dover “premiare” (all’occorrenza) non solo quei dipendenti che fanno della loro “appartenenza” uno scudo prevaricatore”.

© Riproduzione riservata 12 Febbraio 2014