aggiornato il 29/08/2010 alle 15:18 da

Si invaghisce di una donna e perseguita l’amica: arrestato

PUTIGNANO –  Si era invaghito di una ragazza che non corrispondeva il suo interesse ma lui riteneva che una amica 42enne della stessa fosse di ostacolo alla relazione e ha cominciato a perseguitarla.

La storia è andata avanti per circa 3 mesi e l’uomo, un 43enne incensurato di Putignano, ha dapprima iniziato ad ingiuriare e minacciare la vittima per poi passare alle vie di fatto, aggredendola fisicamente.

Ieri pomeriggio l’epilogo della vicenda. Il 43enne, notando la 42enne ferma nei pressi di un negozio, l’ha dapprima pesantemente offesa e poi, non contento, l’ha colpita con un pugno al capo, strappandole una ciocca di capelli.

La malcapitata, in stato di shock, soccorsa da alcuni passanti che hanno assistito alla scena, è stata trasportata presso il locale ospedale dove è stata giudicata guaribile in 7 s.c..

Lo “stalker”, rintracciato poco dopo da una “gazzella” dell’Arma, prontamente intervenuta sul posto, è stato bloccato e tratto in arresto. L’uomo, che dovrà rispondere di “atti persecutori”, è stato associato presso la Casa Circondariale di Bari.

© Riproduzione riservata 29 Agosto 2010