aggiornato il 06/07/2015 alle 6:41 da

Il padre spaccia cocaina e il figlio incassa. Arrestati

PUTIGNANO – Il padre aveva in tasca 27 dosi di cocaina, mentre il figlio 585 euro e una dose di marijuana. È la scoperta fatta l’altra sera a Putignano dai Carabinieri della locale Stazione, che hanno tratto in arresto un 52enne incensurato del luogo e suo figlio 20enne, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di detenzione fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, nel corso di uno specifico servizio in via Cristoforo Colombo, hanno fermato e sottoposto a controllo i due, trovandoli in possesso dello stupefacente e del denaro., Nella circostanza il 52enne aveva tentato di sbarazzarsi della cocaina facendola cadere per terra. Il gesto, però, non è passato inosservato all’attenzione dei militari, che l’hanno subito recuperata.

Resasi necessaria la perquisizione anche presso la loro abitazione, gli operanti hanno rinvenuto ulteriori 18 grammi di cocaina, 40 grammi di mannite, utilizzata per il taglio dello stupefacente ed un bilancino elettronico di precisione.

Tratti in arresto padre e figlio, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

Lo stupefacente, per complessivi 35 grammi, tra cocaina e marijuana, è stato posto sotto sequestro, unitamente al denaro, ritenuto provento dell’illecita attività.

arresto droga

© Riproduzione riservata 06 Luglio 2015