aggiornato il 24/02/2016 alle 8:09 da

Illuminavano abusivamente le loro case. Arrestati in tre

contatori correntePUTIGNANO – Illuminavano abusivamente le loro abitazioni.Lo hanno accertato l’altra sera i Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle, che hanno arrestato un 45enne e un 26enne, di origini lituane, domiciliati a Putignano, nonché un 55enne di Gioia del Colle, con l’accusa di furto aggravato.Nel corso di un controllo eseguito all’interno delle rispettive abitazioni, i militari, che si sono avvalsi della collaborazione di personale specializzato dell’Enel, hanno scoperto l’esistenza, nelle tre circostanze, di un cavo di alimentazione allacciato alla rete primaria, cosicchè la fornitura di energia elettrica risultava abusiva.Inevitabile, a questo punto, l’arresto per i tre, poi sottoposti agli arresti domiciliari, fatta eccezione per lo straniero, per il quale l’Autorità Giudiziaria di Bari ha disposto il trasferimento in carcere, poiché trovato in possesso di documenti d’identità e di guida italiani, palesemente falsi, motivo per il quale dovrà rispondere anche di falsità materiale commessa da privato e uso di atto falso.Sono in corso verifiche da parte del personale dell’Enel, finalizzate ad accertare i danni cagionati.

© Riproduzione riservata 24 Febbraio 2016