aggiornato il 09/06/2011 alle 13:39 da

Tentano l’estorsione, tre in manette

PUTIGNANO – ArrestoHanno chiesto il pizzo ad un imprenditore e per questo sono finiti in manette. Si tratta dei putignanesi Vito Sportelli di 33 anni, Nicola Di Tella di 34 anni e Giuseppe Casulli di 47 anni arrestati mercoledì mattina con la pesante accusa di tentata estorsione aggravata in concorso ai danni di un imprenditore di Palagiano. L’operazione è stata condotta dal Nucleo Operativo della Compagnia dei Carabinieri di Massafra con la squadra mobile della Questura e la collaborazione della stazione dei carabinieri di Putignano. L’imprenditore era stato avvicinato dalla banda in trasferta ma l’uomo non ha ceduto ed ha denunciato i fatti alla Polizia di Stato che era sulle tracce degli estorsori. Mercoledì mattina la svolta, i tre danno appuntamento all’imprenditore presso una stazione di servizio. Sportelli inizia le contrattazioni, mentre Di Tella e Casulli agiscono da pali. La situazione sospetta non sfugge ad un passante che allerta i carabinieri con una telefonata anonima. Giunti sul posto in breve tempo, i militari bloccano in flagranza di reato Vito Sportelli e Nicola Di Tella. Giuseppe Casulli riesce a fuggire ma viene rintracciato ed arrestato dai carabinieri di Putignano appena rientrato in paese. Ulteriori dettagli sabato in edicola su FAX. (foto di repertorio)

Ecco il video dell’arresto.

 

{wmv}arr9-06-11{/wmv}

© Riproduzione riservata 09 Giugno 2011