aggiornato il 26/06/2010 alle 18:29 da

Mozzarelle blu, i ricercatori isolano due batteri

mozzarellabluPUTIGNANO – Lo scandalo della “mozzarella blu” passa da Putignano. In settimana i sanitari della Asl hanno fatto visita anche al locale ipermercato MD Discount ma il prodotto incriminato non era più presente sugli scaffali perché gli stessi responsabili del punto vendita lo avevano ritirato e rinviato alla piattaforma di Molfetta dove c’è stato il maxi sequestro dei Nas.

Tutti i latticini a rischio contaminazione sequestrati negli ultimi giorni nelle province di Bari, Brindisi e Taranto sono ora all’analisi dei ricercatori dell’Istituto Zooprofilattico di Putignano. Il direttore dell’Istituto, dott. Cosimo Montagna ci annuncia i risultati delle analisi effettuate sul primo campione: “Abbiamo isolato i batteri Pseudomonas Fluorescent e Chryseomonas Luteola, entrambi producono pigmenti giallo-arancio che per qualche ragione ancora sconosciuta sul prodotto caseario fanno assumere la colorazione blu”. Secondo la valutazione dei ricercatori la contaminazione da questi due batteri potrebbe creare problemi alla salute se la mozzarella blu fosse ingerita da persone immunodepresse.

Tutti i dettagli sulle analisi dell’Istituto Zooprofilattico e sui controlli a tappeto effettuati nei negozi del nostro territorio, in edicola sul Settimana Fax.

© Riproduzione riservata 26 Giugno 2010