aggiornato il 01/10/2011 alle 7:06 da

Malato scappa dall’ospedale con la flebo al braccio

PUTIGNANO – ospedale_putignanoMomenti di tensione e paura si sono vissuti mercoledì sera presso il pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria degli Angeli di Putignano quando il personale medico ed infermieristico si è reso conto della scomparsa di un paziente che si trovava in una stanza in attesa del ricovero. Il malato, un uomo di 54 anni residente a Monopoli, affetto da una forma di trauma cerebrale, nonostante fosse sottoposto ad un trattamento tramite flebo si è allontanato dall’ospedale facendo perdere le proprie tracce. L’allarme è scattato intorno alle ore 22 di mercoledì sera. I carabinieri della locale stazione hanno subito attivato le ricerche nei dintorni dell’ospedale per rintracciare il paziente. Nel frattempo sono stati contattati i familiari dell’uomo che si sono recati in ospedale. Dopo due ore di paura, finalmente l’uomo è stato ritrovato da un medico del pronto soccorso che si era unito alle ricerche. Il paziente, ancora con la flebo al braccio, si trovava in un bar nel centro cittadino. Fortunatamente una storia a lieto fine: a mezzanotte, quando l’uomo è finalmente stato riaccompagnato in ospedale, si è proceduto al ricovero in reparto.
 

© Riproduzione riservata 01 Ottobre 2011