aggiornato il 08/10/2011 alle 6:53 da

Il serpente fra la posta, recuperato

PUTIGNANO – serpente_nella_posta_2Tanto spavento per un cucciolo di Biacco. Ieri mattina in una palazzina in via F.lli Bandiera viene rinvenuto un serpente nella cassetta delle lettere. L’allarme degli inquilini ha fatto sopraggiungere la segnalazione al dott. Gaetano Cagnetta dell’ufficio ambiente e al sig. Nitti Nicola, che ha subito prelevato l’animale, spiegando la sua innocuità. Anzi ha tenuto a precisare il sig. Nitti: “è un animale utile all’ecosistema“. Di fatti lo Hierophis Viridiflavus, questo il nome scientifico del rettile, si nutre oltre che di piccoli rettili, anche di piccoli mammiferi: in particolare topi e ratti. Per l’uomo è assolutamente innocuo, tanto che la sua difesa è una rapida fuga, presso il più vicino rifugio sicuro. Il sig. Nitti mette a disposizione la sua persona e le sue conoscenze, per chiunque trovi un serpente e ne voglia essere liberato, ricordando che sono animali utili e non dannosi, quindi da salvare e non da uccidere. Il piccolo Biacco è stato liberato nel più vicino bosco, visibilmente stressato per la brutta disavventura.

 

 

 

serpente_nella_posta_1

© Riproduzione riservata 08 Ottobre 2011