aggiornato il 15/10/2011 alle 8:03 da

Truffe online, derubati due putignanesi

PUTIGNANO – carabinieri_volanteInternet continua ad essere territorio di conquista per truffatori esperti di tecnologia. Molte le vittime, anche putignanesi, che cadono nella rete. Su questo fronte però cresce anche l’azione delle forze dell’ordine che sempre più di frequente riesce ad individuare i truffatori e a denunciarli. E’ quanto avvenuto in settimana al termine di una lunga e complessa operazione di indagine portata avanti dai militari della stazione di Putignano. I carabinieri hanno individuato e denunciato con l’accusa di frode informatica un giovane di 29 anni residente a Vigevano con a carico già 116 denunce dello stesso genere in tutta Italia. Il 29enne pluripregiudicato per reati informatici ha derubato anche un putignanese di 35 anni. Il truffatore è riuscito ad inserirsi nell’account della carta Poste Pay del putignanese dopo avergli sottratto i codici di identificazione. La carta Poste Pay del putignanese è stata agganciata ad un portale estero di giochi e scommesse on-line sottraendo dal conto 744 euro. Quando il putignanese si è reso conto dell’ammanco ha bloccato la carta e denunciato i fatti ai carabinieri della locale caserma. A seguito di indagini, i militari di Putignano sono risaliti all’indirizzo IP del truffatore ed una volta identificato lo hanno denunciato a piede libero. La denuncia scattata a Putignano si somma alle altre 116 a suo carico già sporte da ogni parte della penisola italiana. Altra truffa on-line altra vittima putignanese ed ancora una volta l’azione dei carabinieri che riusce ad individuare il “furbetto” e a denunciarlo. Un 21enne di origine rumena residente a Bari è stato denunciato per aver sottratto ad un ragazzo di Putignano i codici del suo conto corrente on-line per ricaricare di 50 euro la sua utenza telefonica.

 

© Riproduzione riservata 15 Ottobre 2011