aggiornato il 05/11/2011 alle 7:55 da

Costruzione abusiva, la Forestale mette i sigilli

PUTIGNANO – sequestro_forestale_c.da_cacariccioSempre all’erta gli agenti della Forestale del Comando Stazione di Noci, guidati dal Soprintendere Posa, che il 31 ottobre hanno operato un sequestro in località “Cacariccio” a Putignano.
La sanzione ha riguardato un fabbricato in corso di costruzione che stava interessando una superficie di 180 mq circa e che stava sorgendo al posto di un vecchio trullo. La costruzione, però, era completamente abusiva ovvero priva del permesso di costruire e dell’autorizzazione paesaggistica. Ma i forestali hanno riscontrato una serie di altre violazioni. Il fondo rustico, sul quale si stava edificando abusivamente, ricade in un’area sottoposta a vincolo paesaggistico, direttamente tutelata dal Piano Urbanistico Territoriale Tematico del Paesaggio (P.U.T.T./paesaggio, vigente su tutto il territorio della Regione Puglia dal 2001), in quanto ricadente nell’Ambito Territoriale Esteso di valore distinguibile “C”, nonché nella zona trulli dell’Ambito Distinto “Segnalazioni architettoniche e archeologiche”. Inoltre l’intervento era vietato perché si stava costruendo a seguito della demolizione del trullo. Infatti, al Comune di Putignano è risultata la presenza di una pratica edilizia concernente la sola ristrutturazione e l’ampliamento di un trullo, ma non ancora definita perché all’esame dei funzionari dell’Ufficio Tecnico.
Il proprietario, originario di Putignano, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per violazione alla vigente normativa in materia urbanistica, edilizia e ambientale.

© Riproduzione riservata 05 Novembre 2011

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento