aggiornato il 05/03/2012 alle 16:50 da

Abbatte il trullo, denunciato

PUTIGNANO – foto_nociGli uomini del Comando Stazione Forestale di Noci (BA), hanno operato, in data 29/02/2012, il sequestro di un fabbricato composto da trulli e locale adiacente della superficie complessiva di metri quadrati 110 circa, in località “Spine Rossine”, nel comune di Putignano.

L’opera edilizia è stata realizzata in assenza del permesso di costruire e dell’autorizzazione paesaggistica ed in violazione alle prescrizioni imposte dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio di Bari, che prevedevano lavori condotti nel pieno rispetto dell’attuale stato dei luoghi.

La costruzione è invece avvenuta a seguito della totale demolizione di un vecchio trullo in pietra,  in totale difformità rispetto al progetto presentato al Comune di Putignano che prevedeva la sola manutenzione straordinaria del trullo, ed in violazione alle Norme Tecniche dello stesso Comune che ammettono solo interventi di restauro conservativo, consolidamento statico e di risanamento igienico per migliorare le condizioni di abitabilità, vietando le demolizioni dei trulli esistenti; il tutto stava quindi determinando una trasformazione urbanistica del territorio.

Inoltre, in seguito ad accertamenti degli agenti forestali, è risultato che il nuovo fabbricato è stato realizzato con una diversa sagoma e con una maggiore superficie e volumetria rispetto al trullo preesistente; violazioni anche riguardo alla normativa specifica che disciplina le opere di conglomerato cementizio armato e alle norme per la costruzione in zone sismiche.

Il proprietario dell’immobile, residente a Putignano, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria.

© Riproduzione riservata 05 Marzo 2012