aggiornato il 23/05/2012 alle 11:59 da

Immobile abusivo in zona protetta, una persona denunciata

PUTIGNANO – Immobile_sequestrato_PutignanoGli agenti forestali del Comando Stazione di Noci, lo scorso 16 maggio, hanno operato il sequestro penale di un terreno agricolo della superficie di 10.000 mq, sito nel comune di Putignano, località “Parco Grande”, ove erano stati effettuati lavori abusivi di sbancamento, riporto di materiale calcareo e livellamento al fine di realizzare un ampio piazzale.

A seguito dei lavori di movimento terra, sono stati distrutti tratti di muretti in pietra a secco della lunghezza complessiva di 300 metri circa. Detti muretti servivano a terrazzare il terreno posto in pendenza e la loro eliminazione potrebbe determinare problemi idrogeologici.

Infatti, le tavole del Piano Urbanistico Territoriale del Paesaggio della Regione Puglia (P.U.T.T.) riportano, in corrispondenza dell’area d’intervento, linee di ruscellamento prevedendo per queste indirizzi di tutela.

E’ stato sequestrato anche l’immobile ad uso residenziale ubicato sullo stesso fondo rustico, costituito da fabbricato con annessa tettoia della superficie complessiva di 110 mq circa, oltre a circa 300 mq di superficie esterna pavimentata.

Tutte le opere sono state realizzate in assenza di qualsivoglia titolo abilitativo, in particolare del permesso di costruire e dell’autorizzazione paesaggistica, quest’ultima necessaria in quanto gli interventi edilizi, che hanno modificato lo stato fisico e l’aspetto esteriore del territorio oltre a determinare una trasformazione urbanistica dello stesso, sono stati realizzati in area direttamente tutelata dal P.U.T.T./paesaggio.

Il proprietario dell’immobile, di Putignano, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria.

© Riproduzione riservata 23 Maggio 2012