aggiornato il 11/07/2010 alle 9:25 da

Un brindisi pericoloso

PUTIGNANO – Ha rischiato di perdere il braccio un noto dirigente putignanese vittima di un incidente domestico. Per stappare una bottiglia di spumante l’uomo si è tagliato con alcuni vetri che gli hanno reciso un tendine. Per recuperare la funzionalità del braccio i medici hanno dovuto operare l’uomo d’urgenza procurandogli un lungo taglio sull’avambraccio. Il decorso post operatorio non sarà breve.

Altro grave incidente domestico ai danni di un 40enne putignanese che nei giorni scorsi si è procurato un profondo taglio ad un dito mentre lavorava in campagna con la motosega.

Ulteriori notizie a riguardo da sabato in edicola sul Settimanale Fax.

© Riproduzione riservata 11 Luglio 2010