aggiornato il 15/07/2012 alle 10:42 da

Incendio al cimitero, distrutto il gazebo dei fiori

incendio_cimiteroPUTIGNANO – Erano le ore 3 di questa mattina quando una coppia di giovani ha chiamato il 115 per segnalare un incendio al cimitero di Putignano. Ad andare in fiamme è stato uno dei due gazebo per la vedita dei fiori che si trovano proprio di fronte all’ingresso del campo santo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del turno B guidati dal caposquadra Michele Detomaso che hanno domato le fiamme. Il rogo ha divorato tutto quel che si trovava all’interno del container in metallo utilizzato dal commerciante di fiori, ed ha interessato anche un vicino albero. I danni sono ingenti. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della locale stazione per fare luce sul fatto. Non si può escludere l’origine dolosa anche se il rogo sarebbe partito dall’interno del container dove pare si trovasse un frigorifero.
Non è la prima volta che va in fiamme un gazebo dei fiori di fronte al cimitero, alcuni anni fa fu distrutto l’altro chiosco di fiori di proprietà della figlia del commerciante oggi vittima del fuoco. I rapporti fra padre e figlia sono da sempre tesi tanto che sono numerose le denunce incrociate presentate dai due per tensioni legate proprio al commercio di fiori nella stessa zona del cimitero.

© Riproduzione riservata 15 Luglio 2012