aggiornato il 01/03/2013 alle 9:03 da

Furti e rapine, bulli in azione

carabinieri copiaPUTIGNANO – Il fenomeno del bullismo e il problema della micro-criminalità fra gli adolescenti riguarda anche Putignano. Nei giorni scorsi quattro ragazzini sono stati individuati dai carabinieri per reati differenti, e fra loro c’è anche un 13enne che non è stato denunciato solo perché “in età non imputabile”.

Tre i fatti avvenuti nei giorni scorsi. Due ragazzi di 14 e 15 anni sono stati denunciati al Tribunale dei Minorenni per una rapina contro un coetaneo a cui hanno portato via un orologio. A casa di un 13enne invece è stato trovato un telefono cellulare rubato settimane prima ad una professoressa nella palestra della scuola. Altro cellulare rubato un mese fa circa presso il palazzetto dello sport, ritrovato poi grazie al segnale captato dalla cella telefonica, in possesso di un 16enne che lo aveva acquistato da un coetaneo: i due sono stati denunciati al Tribunale dei Minorenni per furto e ricettazione.

© Riproduzione riservata 01 Marzo 2013