aggiornato il 22/05/2013 alle 8:07 da

Maltratta la madre per far estromettere il fratello dall’eredità

carabinieri2PUTIGNANO – I Carabinieri della Stazione di Putignano hanno arrestato un 43enne del luogo con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.
L’uomo, da circa sei mesi, ha usato violenza fisica e psicologica, consistenti in percosse, offese e gravi umiliazioni, nei confronti della madre 67enne, al fine d’indurla ad estromettere il fratello minore dal condurre un’attività commerciale lasciata in eredità dal padre, deceduto qualche tempo addietro.
Durante l’ultimo episodio ha costretto la donna a rimanere immobile in cucina e a subire le ennesime umiliazioni. Una sua temporanea distrazione ha permesso alla malcapitata di fuggire e chiedere aiuto ai Carabinieri, che giunti sul posto, anche alla luce di precedenti episodi, lo hanno tratto in arresto nella flagranza di reato.
Il 43enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato poi associato presso la locale casa circondariale.

© Riproduzione riservata 22 Maggio 2013

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *
Nome
Email *
Sito web