aggiornato il 21/06/2013 alle 9:07 da

Trovato carbonizzato, potrebbe essere Alì

trovato mortoPUTIGNANO – Aggiornamento ore 15,12: Sul ritrovamento dell’uomo carbonizzato indagano i militari del Servizio di Investigazioni Scientifiche dei carabinieri di Bari che hanno effettuato sopralluoghi e rilievi. Sul posto anche il medico legale. Non è ancora possibile il riconoscimento del corpo e gli inquirenti mantengono il massimo riserbo ma appare molto probabile che a perdere la vita sia stato un 51enne di origini marocchine, conosciuto con il nome di Alì, senza fissa dimora che da tempo stazionava a Putignano. Ero solito fermarsi presso la stazione di servizio in via Turi. E proprio lì, a metà maggio, fu arrestato dai carabinieri per aver danneggiato un gazebo nel tentativo di introdursi all’interno per impossessarsi di indumenti.

Ore 11.07: Un uomo è stato trovato senza vita poco fa in un trullo abbandonato accanto ad un casolare nei pressi di via Generale Luigi Sabato. Nel luogo del ritrovamento evidenti i segni di un incendio; le fiamme avrebbero avvolto l’uomo procurandone la morte. Sul posto sono in corso gli accertamenti da parte dei carabinieri della locale stazione. Il cadavere trovato carbonizzato non è ancora stato ufficialmente identificato ma pare si tratti di un nord africano senza fissa dimora che da tempo stazionava a Putignano e che come ricovero di fortuna utilizzava proprio quel trullo. A quanto pare il nord africano da un paio di giorni non si vedeva più in giro.

Ali

© Riproduzione riservata 21 Giugno 2013

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento