aggiornato il 31/10/2013 alle 12:02 da

Forzano il posto di blocco, arrestati per furto e resistenza

PUTIGNANO – Aggiornamento: Sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle i due giovani, originari di Altamura e con precedenti, che questa mattina hanno forzato un posto di blocco nel centro di Putignano provocando un rocambolesco e pericoloso inseguimento per le vie del paese. Si tratta di F.D. di 29 anni e D.D. di 21 anni. L’auto su cui viaggiavano, una Fiat 500, era stata rubata alle prime ore di stamattina a Gravina.  Inoltre il giovane al volante, il 29enne, è risultato privo di patente e su di lui pendeva la misura di prevenzione speciale dell’obbligo di firma presso la caserma dei carabinieri di Altamura. Domani, davanti al giudice al processo per direttissima, i due dovranno rispondere di furto e resistenza a pubblico ufficiale.

Questa mattina scene da film nel centro di Putignano. I carabinieri della locale stazione e i militari della Radiomobile di Gioia del Colle, sono stati impegnati in un inseguimento. Secondo notizie ancora parziali, una vettura Fiat 500 Abart con due persone a bordo non si sarebbe fermata ad un posto di blocco dei carabinieri e ne sarebbe scaturito un inseguimento. I fuggitivi, forse nel tentativo di distrarre i militari, all’altezza di via Bixio, avrebbero lanciato qualcosa dal finestrino del lato passeggero. L’inseguimento si sarebbe concluso ad Acquaviva dove i fuggiaschi sono stati bloccati e condotti in caserma per accertamenti. Ulteriori notizie nelle prossime ore.

Foto 2C Informa

inseguimento cc1inseguimento ccinseguimento cc 2inseguimento ok

© Riproduzione riservata 31 Ottobre 2013