aggiornato il 23/12/2010 alle 9:05 da

Natale nella Grotta dell’Angelo, doppio successo

PUTIGNANO – _DSC1755.jpgcolorDi meglio in meglio. La meravigliosa grotta di San Michele in Monte Laureto è diventata teatro di grandi emozioni grazie alle esibizioni degli artisti di Primo Teatro. Il secondo concerto poetico inserito nella rassegna “Natale nella Grotta dell’Angelo” ha emozionato, divertito e coinvolto il numerosissimo pubblico presente. Dino Parrotta, voce recitante, e Francesco Notarangelo, chitarrista e cantante, hanno guidato gli spettatori in un affascinante viaggio attorno alle più belle canzoni di Fabrizio De Andrè, in prosa e musica. “I colori che non so”, questo il titolo dato al concerto poetico. Di grande impatto è stata l’ “intrusione” musicale a sorpresa del trombettista Antonio Lo Re, anche alle percussioni. L’iniziativa culturale è a cura del Comitato San Michele in Monte Laureto con la preziosa collaborazione della compagnia Primo Teatro ed ha centrato un doppio obiettivo: far conoscere la grotta come contenitore culturale inedito e pieno di fascino, e raccogliere fondi a favore dell’opera di rivitalizzazione e cura del luogo. Isa Nadelli a nome del Comitato di San Michele in Monte Laureto è intervenuta al termine del concerto per ringraziare il numeroso pubblico, omaggiare i meravigliosi artisti guidati da Parrotta e soprattutto ricordare, con un pizzico di commozione, il lungo percorso denso di lavoro e sacrifici fatto per recuperare la grotta come luogo di di culto prima, e di arte oggi.

© Riproduzione riservata 23 Dicembre 2010