aggiornato il 20/02/2019 alle 17:39 da

Un libro e uno spettacolo teatrale nel segno di Farinella

Si chiama “Farinella e l’asteroide” il libro scritto da Dino Parrotta, dedicato a Farinella, la maschera del Carnevale di Putignano (Edizione Progedit), con le illustrazioni di Angela Perrini e realizzato con il contributo economico della BCC Putignano. “È un racconto dedicato ai bambini e pensato per i loro educatori – spiega Parrotta, che in questi giorni lo sta presentando nel tendone del Circo Paniko al Foro Boario. Un libro da leggere a voce alta, da soli o in compagnia. Da guardare e magari essere rappresentato nel bellissimo gioco teatrale. È la storia di un viaggio che con fantasia e ironia ci parla di scienza, di fisica, di tradizione, di umanità e di coraggio. È un punto di partenza per riflettere sulla società moderna, per riscoprire la straordinaria bellezza che è nelle piccole cose della vita quotidiana. È un invito a non perdere mai il “senso della meraviglia”. Il racconto teatrale “Farinella e l’asteroide” è a carattere educativo e partendo dalla cultura locale offre uno sguardo su temi universali, quali: il senso della meraviglia, la scienza, la fisica, la tradizione”.
Oltre a questo, per l’edizione 2019 del Carnevale di Putignano, Dino Parrotta ha ideato anche lo spettacolo “Farinella tra cani e gatti”, che andrà in scena al Teatro Margherita venerdì 22 e sabato 23 febbraio (alle ore 21). “La commedia è a carattere divulgativo-promozionale della cultura e spirito del Carnevale di Putignano – spiega Parrotta – Farinella è il protagonista di una commedia brillante e vivace, lo accompagnano i personaggi che rimandano alla tradizione dei “Giovedì” (tipici ed esclusivi) della tradizione carnascialesca locale. Le situazioni sono ispirate a racconti e detti popolari putignanesi”. Il tutto condito da una colonna sonora fatta di musica dal vivo, inedita e originale, con una formazione tipica della tradizione popolare: fisarmonica (Germano Maffei), chitarra (Pierluca Lacatena) e tamburello (Davide Torrente). In scena per questo lavoro: Dino Parrotta, Pierpaolo Tateo, Mino Barletta, Marisa Masi, Mario Lasorella, Fabio Bitetto, Piero Santoro e Rosanna Pugliese.

© Riproduzione riservata 20 Febbraio 2019