aggiornato il 11/07/2011 alle 12:35 da

Sere d’Estate, pubblico numeroso per I Commedianti

sere-destate-i-commedianti-okPUTIGNANO – La rassegna “Sere d’Estate” si conferma l’appuntamento più atteso della bella stagione. Domenica 10 luglio, Masseria Colavecchio, ha accolto un numeroso pubblico per la commedia “Nu Mes o fresch” (Un mese al fresco), portata in scena dalla compagnia organizzatrice della rassegna, “I Commediati”. Entusiasta del botto di presenze Paolo Lippolis, maestro di tante generazioni di teatranti putignanesi e fulcro dei Commedianti, il quale ha commentato: “che pubblico, non me lo aspettavo proprio, che magnifiche serate”. 

Il lavoro è firmato da Paola Riccora, con adattamento e regia di Paolo Lippolis. La trama vede protagonista il signor Enrico (Giampiero Caldi), condannato ad un mese di carcere per aver percosso una guardia. Il difetto più grande dell’uomo è però quello di essere un impenitente donnaiolo, impegnato a nascondere i suoi altarini di fronte alla moglie Giulietta (Emanuela Dibattista). La soluzione è quella di spedire al gabbio  Benedetto Pastore (Mimmo Casulli), vecchio amico di Enrico, pronto al cambio di identità sotto lauta ricompensa. Di qui si generano ogni sorta di equivoci e le situazioni si moltiplicano. Isidoro (Michele Rotolo) vuole sposare Emilia (Carmela Turi), ma il matrimonio è da rimandarsi a dopo la finta permanenza dietro le sbarre. A questi si aggiungono:  Marianna (Grazia Sportelli), mamma di Giulietta, Maddalena Cornetti (Lucia Intini), migliore amica di Giulietta e amante di Enrico, la cameriera Rosetta (Maria Totaro). Per i caratteristi, c’è l’avvocato Pasquale Chiappone (Marco Misto) e il fortissimo Ciccio Serpente (Paolo Romanazzi) con il suo intercalare sibilante. Nel terzo atto, Lippolis sale sul palco e veste i panni del giudice Federico Leone. Alla fine viene a galla una quasi verità e il bilancio della commedia è netto. I tre atti scorrono con ritmo incalzante, le battute non sono mai scontate, la compagnia locale diverte il pubblico.

La ricetta di condire le Sere d’Estate con il buon teatro torna giovedì 14 luglio. Sul palco il gruppo “Ada Teatro – Amici dell’Arte” di Grumo Appula che si cimenta in “La strana coppia” di Nei Simon, per la regia di Michele Puntillo.

© Riproduzione riservata 11 Luglio 2011