aggiornato il 29/10/2011 alle 18:46 da

Comikando entra nel laboratorio Zelig

PUTIGNANO – comikando_da_zeligLi abbiamo lasciati sul palco del Teatro Socrate di Castellana Grotte, dove nella prima settimana di ottobre hanno messo in scena il loro ultimo spettacolo di cabaret, adesso rischiamo di ritrovarceli sul palco di Zelig. E sì, perché Daniele Sportelli, Vittorio Masi, Elio Angelini, Mimmo Mangini e Gigi Fuiano, forti dei successi del Cantiere Comikando, giovedì 20 ottobre hanno sostenuto il provino per entrare nel laboratorio Zelig di Trani e, pochi giorni fa, hanno avuto la risposta. Giovedì 3 novembre il quintetto è convocato a far parte del cast stabile del laboratorio. Cosa significhi tutto ciò ce lo siamo fatti spiegare dai diretti interessati, che per prima cosa hanno voluto gettare acqua sul fuoco dell’entusiasmo. Allora abbiamo dovuto ammettere con loro che la strada verso la trasmissione televisiva della confermata coppia Bisio-Cortellesi è lunghissima, ma abbiamo anche aggiunto che un traguardo resta tale e va brindato. Sono così ricomparsi i sorrisi e le immancabili battute, vero segno distintivo della combriccola di scalmanati. I numeri sottoposti all’esame Zelig sono stati: I Becchini, che vede impegnati Sportelli e Angelini nei panni di funerei imprenditori; Gli arabi Bim & Bum, con Fuiano e Mangini in veste di distratti e divertenti kamikaze; Masi, interprete di un mix di canzoni che raccontano una storia che fa ben sorridere. E diciamola pure tutta, i nostri Comikando hanno sbaragliato con la loro comicità la concorrenza di una 70ina di attori e si sono già esibiti con successo sul palco del teatro di Trani. Tra qualche giorno comincia la loro avventura ufficiale. Fino ad aprile frequenteranno il laboratorio e la sera si esibiranno a teatro. Un impegno non da poco, considerata anche la trasferta. In più bisogna scrivere nuovi pezzi e inventarsi nuove situazioni. Sportelli, autore del gruppo, al solo pensiero trascolora, ma l’obiettivo è ghiotto. I pezzi migliori esordiranno in tv, nel programma di seconda serata Zelig Off. Noi incrociamo le dita per loro e gli siamo grati delle risate che ci regalano a teatro.

© Riproduzione riservata 29 Ottobre 2011