aggiornato il 11/11/2011 alle 12:54 da

Stagione teatrale, gli appuntamenti in cartellone

PUTIGNANO – presentazione_stagione_teatrale_2011-2012Prende il via mercoledì 23 novembre la stagione teatrale di Putignano, organizzata dall’assessorato alla cultura del comune, in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese. Location confermata, il Teatro Margherita, dove giovedì mattina, precisamente nella Saletta Fellini, la stagione di prosa è stata presentata. Il cartellone è stato esposto dall’assessore Giuseppe Genco, affiancato da Giulia Delli Santi, dirigente attività teatrali del Teatro Pubblico Pugliese, Ileana Sapone, ufficio stampa TPP e Angelo Acquaviva, proprietario del cine-teatro e neo eletto delegato nazionale del Piccolo Esercizio dell’Anec. Rispetto allo scorso anno, c’è una prima variazione. Se è stata confermata la prosa con 7 spettacoli che andranno dal 23 novembre al 19 aprile, dal 13 al 19 febbraio, in pieno carnevale, il teatro avrà uno “scambio di luoghi”, come spiegato dall’assessore. Novità del 2012 sarà infatti l’allestimento di uno chapiteau in città, praticamente una struttura mobile, similare ad un tendone da circo, che sarà allestito in piazza Berlinguer (ex foro Boario), con possibilità di essere spostato in piazza Moro. La novità sta anche nei 7 giorni di spettacoli continui, da proposte sperimentali ad esibizioni musicali e acrobatiche. Altra novità della stagione, il ritorno ai classici, con “L’arte della commedia” di Eduardo ed un passaggio al Bardo, di cui viene presentato l’Amleto. Tornano i monologhi affidati ai grandi nomi. Giungo quindi sul palco del Margherita Elio Germano e Toni Servillo. Novità nella Scena dei Ragazzi. Per gli studenti delle scuole superiori, ci sono tre pomeridiane, con Eduardo, Medea ed Amleto. Confermati i matinèe, quattro, per le scuole elementari e medie. L’attenzione ad un pubblico giovane è confermata anche dall’istituzione del Premio “Il mio teatro”. “Abbiamo risparmiato qualche euro sulla tipologia del materiale delle brochure – ha detto Genco – spostando l’importo al premio”. Le classi che parteciperanno alla Scena dei Ragazzi saranno invitate a realizzare elaborati ispirati agli spettacoli. Gli elaborati saranno esposti e premiati. È ancora Genco ad intervenire sui costi della stagione. “Meno di 40mila euro per la prosa – spiega – e 6.000 euro per il resto della attività”. Si tratta di proiezioni di costi, che escludono gli introiti dei biglietti. Come lo scorso anno il biglietto singolo è di 15 euro, ma l’abbonamento ai 7 spettacoli aumenta di 5 euro, attestandosi a 90 euro. Le tre pomeridiane per il pubblico studentesco costano 12 euro, mentre aumenta di 50 centesimi il biglietto per i matinèe della scena dei ragazzi, che costa 4 euro.    

Il cartellone della Stagione di prosa 2011/2012

Mercoledì 23 novembre, La città degli artisti e Pino Quartullo presentano “Che ora è”, dal film originale di Ettore Scola, con adattamento teatrale di Paola e Silvia Scola.

Giovedì 15 dicembre, in anteprima nazionale, il Teatro Minimo porta in scena “L’arte della commedia” di Eduardo De Filippo.

Mercoledì 11 gennaio, tocca a Gianfranco Jannuzzo esibirsi nella commedia “Cercasi tenore”.

Ancora un mercoledì, quello del 25 gennaio, che vede sul palco del Margherita Elio Gerrmano impegnato con “Thom Pain (basato sul niente)”.

Si entra nella settimana del carnevale, dal 13 al 19 febbraio, con lo Chapiteau in Città allestito in piazza Berlinguer, ex foro boario, dove la Compagnia El Grito realizza “20 Decibel, non c’è storia senza ascolto”, di e con Fabiana Ruiz Diaz e Giacomo Costantini. Sette giorni di spettacoli acrobatici, sperimentali, musicali.

Giovedì 15 marzo il Teatro del Carretto rilegge “Amleto” di William Shakespeare.

Ultimo appuntamento, giovedì 19 aprile, con Toni Servillo impegnato in “Toni Servillo legge Napoli”.

Serali, porta ore 20,30 / sipario ore 21,00.

La scena dei ragazzi, pomeridiane per i giovani (ore 17,30)

Il  15 dicembre, il Teatro Minimo porta in scena  “L’arte della Commedia” di Eduardo.

L’8 febbraio c’è la “Medea” di Euripide, con l’Aretè Ensemble.

Il 15 marzo si chiude con “Amleto” di Shakespeare, allestimento Teatro del Carretto.

Matinèe per le scuole (ore 10,30)

Il 28 gennaio, “Voci di vento, i bambini dell’olocausto”, Arterà.

Il 2 marzo, “Nina e le nuvole”, Menhir.

Il 30 marzo, “Pinocchio e il paese dei balocchi”, Gruppo Abeliano.

Il 27 aprile, “La storia della bella e la bestia”, Radicanto.

La tessera di abbinamento non è personale. Il botteghino del Teatro “Sala Margherita” (via Cappuccini, 28 – tel. 080.4055979) è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 18,00 alle 22,00.

© Riproduzione riservata 11 Novembre 2011

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento