aggiornato il 23/11/2011 alle 14:31 da

Parole da bere, Santovito presenta il suo “Tempo da dimenticare”

PUTIGNANO – claudio_santovitoSabato 26 novembre alle 19,30 presso il Centro Culturale Sepik di via Mazzini 12 a Putignano, Claudio Santovito e il suo “Tempo da dimenticare” (edito da Sentieri Meridiani) è l’ospite di Parole da Bere, iniziativa che promuove l’incontro con le case editrici e gli autori pugliesi. L’idea è dell’associazione SediMentAzione, vincitrice del Bando Principi Attivi 2010.

Sentieri Meridiani edizioni fondata nel Febbraio del 2006. L’idea di fondo è stata quella di creare un contenitore culturale in grado di dialogare con il resto del mondo, partendo da una provincia come quella di Foggia per un salto verso l’altrove. La decisione di chiamare la casa editrice “Sentieri Meridiani” è motivata dalla convinzione che la cultura sia un sentiero, una strada da percorrere piena di difficoltà e di ostacoli. Ma la cultura non è una sola, è meridiana in quanto solca territori e attraversa regioni tra loro differenti mettendole in dialogo tra loro.

Tempo da dimenticare – Giallo nella notte barese – Claudio Santovito. Il romanzo è un rocambolesco giallo ‘studentesco’ interamente giocato sulla figura del doppio: il registro, per metà racconto giovanilistico-sentimentale, per metà giallo metropolitano. Gli scenari sono Bari, osservata da occhi nuovi nei suoi scorci inediti e Sammichele, un paese dell’entroterra carico di mistero, garantiscono lo sfondo ideale per la storia di Marco, invischiato in scomode reminiscenze. Lottando tra passato e presente, Marco riscopre i motivi che lo hanno portato a uno stadio di impasse nei confronti di un qualcosa, il destino, che non svela le proprie carte fino in fondo.

Prossimi appuntamenti:

Sabato 3 dicembre – Poiesis Editrice
“La mia vita accanto a Michele che non si sveglia mai” Antonia Guarini

Venerdì 9 dicembre – FasidiLuna
“Pilates tre volte al dì prima dei pasti” Cesare Muciaccia, Giovanna Quaranta e Patrizia Pascazio

Ogni evento è accompagnato da un aperitivo con prodotti locali.

© Riproduzione riservata 23 Novembre 2011