aggiornato il 16/01/2012 alle 16:20 da

Domani sarà di nuovo carnevale

PUTIGNANO – carnevale_a_putignanoDomani, martedì 17 gennaio, giorno di S.Antonio, a Putignano saranno presentati i bozzetti dei carri allegorici 2012 e il programma della 618ma edizione del Carnevale di Putignano. Appuntamento alle ore 19.00 nel Chiostro Comunale. Il momento è pubblico dedicato alla gente e alla stampa. Martedì 24, invece, avrà luogo la conferenza stampa a Bari (Fiera del Levante).

L’annuncio per le strade di Putignano è affidato alla maschera di Farinella, impersonata da Dino Parrotta, attore putiganese, accompagnata come sempre da piccoli gruppi musicali e mascherati.

Questa festa popolare pugliese inizia, ogni anno, il 26 dicembre, nel fiabesco centro medievale di Putignano con la “Festa delle Propaggini”, che prevede l’alternarsi sul palco della piazza, di numerosi poeti dialettali che declamano in lingua versi satirici in rima e di critica impietosa nei confronti dei potenti e dei personaggi più in vista della città. Questa festa sarebbe in origine legata alla traslazione delle reliquie di Santo Stefano, che veniva compiuta dall’Abbazia di Monopoli a Putignano, con lo scopo di preservarle dai rischi delle scorribande saracene. Le Propaggini sarebbero quindi nate dal clima di festa che i contadini creavano al giungere della processione, che doveva appunto servire per custodire le reliquie. Con “propaggini” si fa probabilmente riferimento alla tecnica della propaggine utilizzata nella coltura delle viti. Per altri studiosi la festa avrebbe origini ancora più antiche e soprattutto pagane, che sarebbero state cristianizzate solo nel 1934. Il rito sacro che commemora il Santo Patrono si è concluso lo scorso 26 dicembre con il simbolico passaggio del cero, richiesta di perdono “preventiva”, tra Franco Laera, neo-presidente della Fondazione Carnevale di Putignano, e Carmine Console, presidente del Comitato Festa Patronale, step d’apertura in vista del lungo pomeriggio di festa. La giornata ospitata in Piazza Plebiscito si è concretizzata, come sempre, in una festa liberata dal vino e animata dal folklore. Nelle Propaggini la lingua si esprime in rima, mettendo al centro un’oralità satirica e l’improvvisazione. Nove i gruppi portati in gara, vincitore è risultato il Gruppo D’Elia.

In attesa di conoscere il programma completo, è certo che quattro saranno le date in cui avranno luogo i Corsi Mascherati: 5, 12, 19 e 21 febbraio. Ma il primo appuntamento dopo l’annuncio del 17 è con il primo dei cinque giovedì dedicati ai temi di forte impatto sociale: il 19 in scena ci sarà il giovedì dedicato a Le Monache. Si prosegue il 26 gennaio (con le Vedove), il 2 e il 9 febbraio (I Pazzi e le Donne sposate), e il 16 febbraio (I Cornuti, che nell’accezione putignanese significa “dei furbi, di quelli che si sanno fare).

Intanto il presidente della Fondazione Carnevale, Franco Laera, ha confermato a Fax che anche per la 618ª edizione del Carnevale sarà confermato il sistema di parcheggio a pagamento con varchi agli ingressi principali di Putignano. Questi i prezzi: 10 euro per le auto, 25 per camper e roulotte e 100 per i pullman.

Da segnalare è anche la partecipazione del presidente Laera ad una trasmissione televisiva, una importante vetrina nazionale per il nostro carnevale. Oggi pomeriggio alle 18.35, Franco Laera, neo presidente della Fondazione Carnevale di Putignano, sarà ospite in diretta su RadioUno. In “Tornando a casa”, suo ultimo successo radiofonico, la poliedrica Enrica Bonaccorti intervisterà il presidente del Carnevale più longevo d’Europa per provare a scoprire in anteprima le novità della 618esima edizione. Tantissimi gli appuntamenti in calendario. Proprio martedì 17 per le strade di Putignano verrà dato il cosiddetto “annuncio”, la maschera Farinella e varie delegazioni di maschere e rappresentanti della Fondazione, annunceranno l’inizio del Carnevale e il programma completo, mentre subito dopo verranno diffusi i bozzetti dei carri allegorici in gara.

© Riproduzione riservata 16 Gennaio 2012