aggiornato il 30/01/2012 alle 16:51 da

La Shoah al teatro Margherita, bassa adesione

PUTIGNANO – IMG_2087Si è svolto sabato scorso presso la sala Margherita di Putignano lo spettacolo “Voci di Vento” dedicato alla riflessione sulla Shoah, in occasione della Giornata della Memoria che cade il 27 gennaio.

Ad esibirsi sul palco sono stati gli attori di “Arterà” di Conversano, Centro d’arte polivalente.  Lo spettacolo, di Annalisa Legato e Chiara Liuzzi, con Chiara Liuzzi, Annalisa Legato, Adolfo La Volpe e Antonio Latela, è stato diretto da Annalisa Legato; le luci a cura di Carlo Quartararo. Lo spettacolo è stato studiato per le ultimissime classi elementari e per le scuole medie inferiori. L’evento è stato organizzato e sostenuto dall’ufficio cultura del Comune di Putignano ma era previsto un contributo di 4 euro per ciascun alunno. Questa richiesta ha fatto diminuire il numero di ragazzi che hanno aderito all’iniziativa. Dei quasi 200 alunni previsti, si sono seduti in sala circa 80 ragazzi provenienti dalle scuole medie putignanesi. A dare il benvenuto agli alunni è stato il sindaco Gianvincenzo Angelini De Miccolis che nell’augurare a tutti una buona visione, ha sottolineato il forte significato che ha la memoria nella costruzione di una società più sana e più giusta di quanto il triste passato possa testimoniare.

Gli autori dello spettacolo riferiscono: “Vorrei andare sola… Dove c’è un’altra gente migliore… In qualche posto sconosciuto dove nessuno più uccide…Ma forse ci andremo in tanti…Verso questo sogno…in mille forse…e perché non subito?”. “In queste parole troviamo tutta la tristezza e la speranza che poteva nutrire i bambini internati nei campi di concentramento. Poesie e disegni ci hanno chiamato, facendoci sentire l’urgenza di dedicare a chi non c’è più uno spettacolo, attraverso i canti sefarditi e della tradizione yddish, i giochi che li accompagnavano nella loro condizione di internati e la lettura dei testi che ci hanno lasciato, per far conoscere ai bambini e agli adulti di oggi una realtà che appare fantastica per la sua crudezza”.

© Riproduzione riservata 30 Gennaio 2012