aggiornato il 27/02/2012 alle 14:17 da

Bambini N’de Jos’r

PUTIGNANO – img-8000Riceviamo e pubblichiamo:

Lunedì 20 febbraio, presso il centro culturale Sepik, si è svolto Baby N’de Jos’r. Attività ludico ricreativa fortemente voluta dall’associazione Trullando patrocinata in forma gratuita dall’assessorato ai servizi sociali del Comune di Putignano, rivolta a bambini dai 3 ai 10 anni.

Hanno partecipato 25 bambini, tra cui circa dieci giunti dall’istituto rieducativo per minori Saverio De Bellis di Castellana Grotte, che hanno apprezzato in pieno le attività programmate.

Infatti i piccoli utenti sono stati accolti da Sabrina Di Giacomo e il suo curatissimo laboratorio creativo di disegno e modellazione dedicato alle maschere di tutt’Italia. A seguire l’animazione e baby dance curata da Roberta De Bellis ha coinvolto i presenti con simpatici giochi e balli. Elisa Manzari invece ha messo in scena  il laboratorio animato intitolato “La fiaba che non c’è” dedicato ai “ladri di fiabe”; il tutto per valorizzare il concetto di fiaba ormai sempre meno proposto dai genitori ai figli poichè sopraffatto dalla televisione. L’intrattenimento e il monitoraggio dei piccoli ospiti è stato curato da Cristina Marchitelli che ha impersonato i panni di Pippi Calzelunghe, e da Costantino Lopez che non ha perso di vista per un attimo i bambini presenti. Apprezzatissima è stata la merenda offerta a volontà comprendente succhi di diverse varietà, ciambelle al cacao, crostate alla marmellata, caramelle e cioccolate.

Nonostante si sia svolta solo una data, a differenza delle tre programmate, gli organizzatori si possono ritener soddisfatti dello svolgimento dell’attività ludico ricreativa.

Si precisa che il ricavato dei contributi di partecipazione raccolti, è stato quasi sufficiente per sostenere le spese di approvvigionamento delle materie prime utili a realizzare e acquistare ingredienti e prodotti per la merenda. Pertanto è doveroso ringraziare innanzitutto Marisa Liuzzi del centro culturale Sepik che ha messo a disposizione gratuitamente la sala facendosi carico dei costi di utenza e riassetto, la tipografia Idealstampa che ha messo a disposizione dell’iniziativa progettazione grafiche e stampe, e tutti gli operatori sopraccitati che con grande professionalità e puro spirito di volontariato, hanno regalato ai partecipanti un simpatico pomeriggio intriso di storia, cultura, suoni e sapori del carnevale.

Associazione Culturale Trullando

Il presidente

Vito Andrea Sabatelli

© Riproduzione riservata 27 Febbraio 2012