aggiornato il 29/03/2012 alle 15:45 da

Parti in Europa con ‘SediMentAzione’

PUTIGNANO – IMG_3289E’ stato presentato martedì pomeriggio in sala consiliare il nuovo progetto dell’assocazione “SediMentAzione” di Putignano. L’associazione di promozione sociale è stata recentemente accreditata dall’Agenzia nazionale per i giovani  come organizzazione di invio per il servizio di volontariato europeo (SVE). I referenti dell’associazione ed il responsabile del progetto Francesco Romano hanno presentato alla stampa e agli interessati gli obiettivi, le potenzialità e le modalità di partecipazione al servizio di volontariato europeo nonché le notevoli possibilità di crescita culturale sociale e lavorativa che sottintende. Il Servizio Volontario Europeo è una delle Azioni del programma “Gioventù in Azione”, promosso della Commissione Europea, Direzione Generale Educazione e Cultura, rivolto ai giovani dai 18 ai 30 anni, legalmente residenti in uno dei paesi dell’Unione Europea. Offre la possibilità di svolgere un’attività di volontariato per un periodo compreso tra 2 e 12 mesi, in uno dei 27 paesi membri dell’UE, nei 3 paesi dell’Area Economica Europea (Islanda, Norvegia, Liechtenstein) o in tutti quegli stati che abbiano firmato accordi con l’UE in ambito giovanile. Il Servizio Volontario Europeo (SVE) aspira a sviluppare la solidarietà e a promuovere la tolleranza fra i giovani, in primo luogo per rafforzare la coesione sociale nell’Unione Europea. Promuove la cittadinanza attiva e migliora la comprensione reciproca fra i giovani. Il progetto, co-finanziato dalla Commissione Europea e dalle organizzazioni partner, include:viaggio di andata e ritorno (rimborsato al 90%), vitto e alloggio, preparazione linguistica, formazione inerente al progetto e all’attività da svolgere, copertura assicurativa,tutor all’interno del progetto,pocket money mensile. Le attività di Servizio Volontario Europeo possono svolgersi in vari settori: ambiente, arte, cultura, servizi sociali, gioventù, protezione civile, cooperazione allo sviluppo, patrimonio culturale e sport.

“La percezione dell’Unione Europea è diversa nei vari paesi, apprendiamo una nuova lingua e una nuova cultura”, questo l’invito dell’associazione “SediMentAzione”.

 

© Riproduzione riservata 29 Marzo 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento