aggiornato il 17/09/2010 alle 13:15 da

Consiglio, approvate 16 variazioni di bilancio

PUTIGNANO – Sono state le tre delibere relative a 16 variazioni di bilancio a tenere banco durante il Consiglio Comunale svoltosi giovedì pomeriggio. Troppi i punti inseriti in ciascuna delibera secondo l’opposizione, che chiede invece una maggiore chiarezza e linearità. Della stessa idea anche i consiglieri del gruppo del PD, rappresentati dal consigliere Nardelli.

Ma ad accendere la discussione è stato soprattutto il quinto punto oggetto, ovvero la variazione relativa alla somma necessaria alla manutenzione degli indotti idrici, del potenziamento dei cavidotti in zona industriale e del completamento dell’arredo del nuovo parco di zona 2000. “Mi viene da sorridere – afferma il consigliere del Pdl Vito Valentini – sulla variazione di 18mila euro sui cestini e sulle panchine del nuovo giardino. Ciò significa che nel progetto non erano previste né cestini né panchine” e poi, rivolgendosi al sindaco “eppure lei dovrebbe conoscere bene il parco, visto che ci è stato in prossimità delle elezioni”. Sotto accusa anche l’importo 52500 destinati al potenziamento della rete elettrica nei comportanti 7 e 9 della zona industriale, “dove – ricorda Valentini – ha sede l’azienda a cui abbiamo dato il suolo per fare i vagoni ferroviari”, facendo riferimento a presunti accordi sottobanco.

Nel corso del Consiglio Comunale è stato inoltre approvato il regolamento per gli oggetti smarriti, di cui il Comune di Putignano era ancora sprovvisto. Il regolamento, che si ispira ai principi già espressi dal Codice Civile, disciplina i tempi della custodia e le modalità di vendita.

Ulteriori dettagli domani in edicola sul settimanale Fax.

© Riproduzione riservata 17 Settembre 2010