aggiornato il 20/02/2011 alle 9:55 da

Passaggio di consegne fra Papanice e Console

PDSCN0735UTIGNANO – Si è insediato come da programma martedì 15 febbraio il nuovo gruppo dirigente della Fondazione Santa Maria degli Angeli di Putignano. Presenti per il primo consiglio di amministrazione  il presidente dott. Pietro Sportelli, l’ing. Vito Carella, il rag. Gianni Mignozzi, Alessio Sportelli ed il preside Luigi Albanese.

Prima dell’insediamento il presidente uscente Vito Papanice ha provveduto all’ufficiale passaggio di consegne con Console.

Abbiamo incontrato il nuovo presidente per porgli alcune domande.

Presidente qual è il suo primo obiettivo? “Il mio primo obiettivo è iniziare a conoscere la situazione della Fondazione. Certamente partiamo da una situazione di vantaggio perché è stato fatto un buon lavoro. Analizzeremo la situazione nei particolari e vedremo di fare il meglio possibile in piena collaborazione con l’assessore ai servizi sociali che sarà il nostro primo interlocutore. Dobbiamo cercare di sfruttare al massimo le possibilità assistenziali dell’ente dedicate alle due fasce di interesse: i bambini e gli anziani”.

Tramite Fax Papanice le ha fatto alcune proposte, come risponde? “Ritengo le proposte condivisibili, per esempio un nido risponderebbe alle esigenze di tante mamme lavoratrici; lavoreremo per rendere più efficiente e fruibile l’attività dell’ente”.

Intende modificare l’impianto organizzativo della Fondazione? “Per il momento no, poi valuteremo le possibilità; c’è molto da fare”.

© Riproduzione riservata 20 Febbraio 2011