aggiornato il 08/10/2011 alle 6:46 da

Il Comune caccia l’Aeronautica di Galluzzi

PUTIGNANO – locali_aeronauticaRiceviamo e pubblichiamo:

L’ associazione Arma Aeronautica occupa i locali di proprietà comunale siti in corso Umberto I al n. 13/17 dal 1.10.1999 con un regolare contratto di fitto che è scaduto il 30.09.2011.
Un anno fa il dirigente del patrimonio ci ha mandato formale disdetta del contratto a cui ho fatto seguire, come presidente della locale sezione, la richiesta di rinnovo dello stesso contratto alle condizioni che l’Amministrazione avrebbe ritenuto opportune e ferma restando la volontà di continuare a concedere gli stessi locali.
A quella lettera lo stesso dirigente rispondeva, l’ottobre scorso, che “momentaneamente non era possibile procedere al rinnovo del contratto poiché era in fase di studio una diversa allocazione degli uffici comunali”.
Nessun’altra comunicazione è intervenuta fino a martedì scorso quando abbiamo ritirato una raccomandata che ci “invita a lasciare quei locali entro 15 giorni dal ricevimento della stessa” senza alcuna motivazione: da me interpellato il dirigente ha risposto che non c’è alcuna deliberazione formale da parte dell’Amministrazione Comunale ma solo un indirizzo verbale ad allocare degli uffici da parte del sindaco e dell’assessore al patrimonio.
Tengo a precisare che quei locali non sono idonei all’utilizzo come uffici pubblici poiché non rispondono ai requisiti di altezza minima previsti dalla norma.
Aggiungo che la nostra associazione è l’unica ad aver occupato i locali comunali prospicienti corso Umberto I con un regolare contratto e pagando il fitto, inoltre ha sempre svolto, sin dalla sua costituzione nel 1994, una importante funzione  di aggregazione e di salvaguardia sociale per i suoi circa cento soci, in particolare i più anziani, senza aver mai chiesto un contributo al Comune.

Il presidente dell’A.A.A. Sezione di Putignano
Magg. Pil.
Marco Galluzzi

© Riproduzione riservata 08 Ottobre 2011

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento