aggiornato il 05/11/2011 alle 11:17 da

Parla il sindaco e l’Aeronautica se ne va

PUTIGNANO – festa_4_novembre_2011_foto_2CDurante la manifestazione in onore delle Forze Armate che si è svolta venerdì mattina 4 novembre davanti al Monumento dei Caduti, alla presenza anche delle scolaresche cittadine, l’associazione Arma Aeronautica di Putignano si è resa protagonista di una silenziosa ma decisa azione di protesta. I rappresenti  dell’associazione con il presidente Marco Galluzzi hanno preso parte alla manifestazione per rendere omaggio ai caduti di tutte le guerre, ma quando la parola è passata al sindaco Gianvincenzo Angelini De Miccolis, il gruppo ha abbandonato in modo ordinato ma compatto la manifestazione. Abbiamo chiesto al presidente Marco Galluzzi le ragioni della protesta: “L’amministrazione comunale continua ad ignorare la presenza della nostra associazione su Putignano. Per la manifestazione abbiamo ricevuto l’invito a partecipare e come ogni anno siamo intervenuti ma nell’invito e nel programma della manifestazione la nostra associazione non compare. Ad essere incaricata dell’organizzazione è invece esclusivamente l’associazione Combattenti e Reduci, così facendo l’amministrazione comunale ha ignorato tutte le altre realtà associative putignanesi. Questo atteggiamento lo riteniamo molto grave e lo farò presente ai livelli superiori della nostra associazione. A ciò si somma il fatto che il sindaco continua a volerci cacciare dai locali con motivazioni inesistenti. Il nostro è un semplice segno di protesta. Anche se il sindaco ci ignora la nostra associazione continuerà a portare avanti la sua attività”.

Foto 2C

 

© Riproduzione riservata 05 Novembre 2011