aggiornato il 11/11/2011 alle 15:20 da

Esposto al Prefetto sulla convocazione d’urgenza

PUTIGNANO – consiglio_comunale_senza_opposizioneDopo quello sulle urbanizzazioni nel PL5 l’opposizione presenta al Prefetto un esposto sulla convocazione del consiglio comunale del 10 agosto scorso avvenuta con la formula “straordinaria ed urgente” con preavviso di appena 24 ore, rispetto ai 5 giorni previsti per la convocazione ordinaria e ai 3 della procedura straordinaria.
La motivazione della convocazione del consiglio recitava: “la necessità di esaurire gli argomenti già iscritti nella seduta del 5 agosto ed andata deserta prima del periodo feriale, onde dare risposte da tempo attese dai cittadini”. Una motivazione che non ha mai convinto l’opposizione che già in conferenza dei capigruppo aveva sollevato perplessità, poi rinnovate  e definite “forzature ed illegittimità” in consiglio comunale e nella conferenza stampa convocata dopo aver abbandonato in modo compatto l’assemblea.
“Siamo giunti al ricorso al Prefetto perché riteniamo siano state perpetuate forzature ed illegittimità rispetto a quanto stabilito dal regolamento del consiglio comunale e dallo statuto che prevede il ricorso alla convocazione d’urgenza solo per casi eccezionali determinanti dallo scadere di bandi o a date da rispettare”, sottolinea il consigliere Nino Rossi. Sarà il Prefetto a fare chiarezza sulle illegittimità denunciate.

© Riproduzione riservata 11 Novembre 2011