aggiornato il 21/05/2012 alle 10:45 da

Casa di riposo, la gestione passa ai privati

PUTIGNANO – Casa_di_riposo_PUTIGNANODopo il cimitero, l’amministrazione comunale si prepara a cedere ai privati anche la gestione della casa di riposo “Donna Giulia Romanazzi Carducci” chiusa ormai da troppi anni. E’ stata approvata lo scorso 10 maggio la delibera di giunta n. 59 con la quale si esprime “atto di indirizzo” al dirigente della V Ripartizione ad avviare “l’esperimento di procedura pubblica per la Concessione in uso dell’immobile Casa di Riposo Comunale “Donna Giulia Romanazzi Carducci”, sita in contrada San Pietro Piturno, a soggetti privati, muniti delle competenze e delle capacità giuridiche ed operative, per la gestione di servizi di assistenza socio-sanitaria, da destinare a Casa di Riposo e RSSA”.  La delibera definisce inolte che “ il periodo di concessione sia determinato nel tempo sulla base dell’investimento conseguente, assicurando la redditività che ne garantisca la sostenibilità economico-finanziaria”.

Il soggetto privato che si candiderà alla gestione della casa di riposto dovrà accollarsi anche le spese di “miglioramento edilizio dell’immobile e implementazione di nuove attrezzature”. La giunta nella delibera spiega inoltre le ragioni per le quali si rende necessaria la cessione ai privati. Il Comune non può gestire direttamente, “per i noti limiti derivanti dalle norme finanziarie in materia di patto di stabilità ed assunzione di personale”, per questa ragione ritiene quindi “necessario affidare all’esterno la gestione della struttura con l’istituto della Concessione in uso della Casa di Riposo da riconoscere a soggetti privati, muniti delle competenze e delle capacità giuridiche ed operative, per la gestione di servizi di assistenza socio-sanitaria, dopo regolare esperimento di procedura di evidenza pubblica, mirata all’individuazione del soggetto concessionario”.

© Riproduzione riservata 21 Maggio 2012