aggiornato il 21/07/2012 alle 7:15 da

I revisori dei conti si dimettono senza un perché

PUTIGNANO – comune_ufficiI tre componenti del collegio dei revisori dei conti del Comune di Putignano, il presidente dott. Giovanni Carnevale (di Santeramo in Colle, già revisore della società  ed i consiglieri rag. Orazio Intini e rag. Gianfranco Lattarulo, nei giorni scorsi hanno rassegnato le dimissioni dall’incarico. Abbiamo contattato Orazio Intini per sapere le ragioni delle dimissioni ma abbiamo ricevuto solo bocche cucite ed il più classico dei “no comment”. “Non ho nulla da dire”, è stata la sua risposta.

Le dimissioni del collegio arrivano all’indomani del parere favorevole rilasciato per il bilancio di previsione 2012. Nulla quindi lasciava intravedere motivi di attrito o altro che avrebbero potuto determinare le dimissioni, ed in effetti da notizie informali pare che le dimissioni non siano da intendersi come segno di contrarietà all’amministrazione comunale, anzi. Il mandato dei revisori sarebbe scaduto naturalmente a novembre di quest’anno (dura 3 anni. L’interruzione del rapporto sarebbe stato anticipato, riferiscono i soliti bene informato, per permettere la loro riconferma in tempi anticipati rispetto alla scadenza naturale.

“La notizia delle dimissioni un po’ mi ha sorpreso – ci ha detto l’assessore al bilancio, Gianni Campanella – ed ha sorpreso anche l’ufficio anche perché non sono state date spiegazioni. In ogni caso pare ci sia una disponibilità di massima da parte dei componenti oggi dimissionari ad essere riconfermati, su questo dovremo confrontarci fra forze politiche”.

Chiediamo all’assessore Gianni Campanella se è vero che secondo una recente normativa, d’ora in poi la nomina dei revisori dei conti non spetti più ai Comuni ma alla Prefettura. “E’ così, una nuova legge, che credo sia già entrata in vigore, prevede che i professionisti si inseriscano in un apposito albo e che sia la Prefettura a fare le nomine”.

© Riproduzione riservata 21 Luglio 2012