aggiornato il 20/11/2012 alle 15:50 da

Si va in Consiglio per estinguere tre milioni di euro di debiti

IMG_3978PUTIGNANO – E’ stato convocato per venerdì prossimo, 23 novembre, alle ore 18, il consiglio comunale che segnerà l’estinzione di uno dei mutui accesi dal Comune di Putignano per l’esecuzione di opere pubbliche. Il punto all’ordine del giorno in questione è indicato così: “Estinzione anticipata di mutuo acceso con la Banca Intesa Infrastruttura e Sviluppo spa in attuazione dell’articolo 16 comma 6-Bis, del decreto legge 6 luglio 2012, n. 95 (Conv. In legge 7 agosto 2012, N. 135).  Variazione al bilancio di previsione 2012”. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ginvincenzo Angelini De Miccolis intende estinguere un importo debitorio pari a 3 milioni di euro dei 13,5 milioni di debiti totali, attingendo all’avanzo di amministrazione accantonato che ammonta in totale a 5 milioni di euro.

“Il Comune di Putignano – evidenzia a Fax il sindaco – è di molto al di sotto della percentuale debitoria consentita rispetto al bilancio annuale totale che si aggira intorno ai 38milioni di euro”.

Durante il consiglio comunale di venerdì prossimo sarà inoltre discussa l’interpellanza presentata dal gruppo consiliare del PDL in data 30-10-2012 relativa ai lavori di ampliamento del cimitero comunale e del parcheggio pertinenziale annunciati da diversi anni e mai partiti.

© Riproduzione riservata 20 Novembre 2012