aggiornato il 29/11/2012 alle 14:50 da

L’appello di Onofrio Introna: ‘Domenica andate a votare’

DSCF0885PUTIGNANO – “Sono felice che le direttive siano state riviste e che domenica anche chi non ha votato al primo turno, potrà farlo al secondo”. Così Onofrio Introna a proposito delle primarie del 25 novembre.

E continua: “sono principi di democrazia ai quali -non mi stancherò mai di ripeterlo- non bisogna abdicare. Non esprimere la propria opinione significa rinunciare ad un diritto”. “Ritengo, comunque, che una attenta analisi del voto sia doverosa, così come è giusto riconoscere il grande consenso ottenuto da Vendola”.

“Se la parte maggioritaria del centro sinistra fa riferimento al PD, i risultati di domenica scorsa non dovrebbero essere una sorpresa per nessuno. Il governatore della Puglia ha raccolto grandi consensi oltre che in Puglia ed a Bari in particolare, soprattutto nelle grandi città come Napoli, Roma, Milano. Quello conseguito è un vero successo, tenendo conto che SEL è un movimento più che un partito, pertanto non ha una organizzazione capillare come quella del Partito Democratico. Inoltre, è fuori dal Parlamento e, dunque, è un risultato straordinario ottenuto da Vendola, grazie ad una opinione pubblica incline a valutare l’uomo, il suo impegno politico e la sua efficace e innovativa azione di governo in Puglia”.

“Si sa, la democrazia si alimenta dell’entusiasmo e di una attenta e vigorosa partecipazione. La performance di Vendola rappresenta una bella pagina di politica, che certamente contribuirà efficacemente a far crescere la sinistra di governo nel Paese, traghettandola più rapidamente verso una piena assunzione di responsabilità nei confronti degli italiani. Quanti sono stanchi e si lamentano della crisi, della stagnazione, della mancanza di prospettive, devono passare dalla protesta alla proposta politica e dare il proprio sostegno alle forze progressiste del riformismo italiano ed europeo impegnate a concretizzare l’unica e autentica alternativa al governo delle destre e della conservazione”.

“Pertanto, in coerenza con i principi fissati nella Carta d’Intenti e in sintonia con le posizioni di Nichi Vendola e del segretario nazionale del PD, in tema di occupazione, lavoro, emigrazione, welfare, università, ricerca e parità di genere – conclude Introna – invito i cittadini a ritornare ai seggi domenica 2 dicembre e a dare un opportuno e convinto sostegno a Pierluigi Bersani”.

© Riproduzione riservata 29 Novembre 2012