aggiornato il 22/03/2013 alle 8:52 da

Lavoratori ex società mista, il Pdl interpella

valentini_in_consiglio_copyPUTIGNANO – Il Popolo della Libertà ha presentato un’interpellanza firmata dai consiglieri Vito Valentini, Domenico Giannandrea, Ubaldo Genco e Stefano Totaro, nella quale si chiedono spiegazioni sulla costituzione in giudizio del Comune per opporsi alle richieste giunte dagli ex lavoratori della ex società mista “Servizi e territorio” che chiedono all’ente di corrispondere le retribuzioni arretrate che la società ormai fallita non gli ha mai versato. Nell’interpellanza si legge: “Premesso che con delibera di giunta comunale n. 41 del 1/3/2013, questa giunta comunale si è costituita nei giudizi promossi dinanzi al Tribunale di Bari, contro il Comune di Putignano dai signori dipendenti della “Servizi e Territorio srl”, Tenuto conto che l’ “Servizi e Territorio srl” è stata dichiarata fallita con sentenza n. 115/2010 della sez. fallimentare del Tribunale di Bari, che la stessa società deriva dalla messa in liquidazione della “Servizi e Territorio spa”, nella quale il Comune deteneva una importante quota societaria, Interrogano la s.v. e contestualmente chiedono chiarimenti, circa l’assurda situazione creatasi, per cui l’amministrazione comunale spende denaro pubblico per contrastare le giuste istanze dei cittadini che hanno onestamente lavorato a vantaggio della comunità”.

© Riproduzione riservata 22 Marzo 2013